Raffles apre a Milano prima sede europea della scuola di moda e design

Arriva a Milano Raffles, una nuova scuola di moda e design dall’approccio internazionale, con un metodo d’insegnamento non convenzionale e una squadra di docenti che vanta nomi di spicco della scena internazionale dello stile e del design. Raffles Milano darà il via da ottobre a 3 corsi triennali in Product design, Visual design e Fashion design e a 8 Master di alto livello affidati a progettisti di fama internazionale.

Una novità assoluta che, grazie a un percorso formativo unico, ispirato al concetto di 'bottega rinascimentale' punta sull’efficacia dell’insegnamento dei grandi Maestri e sulla possibilità di lavorare su progetti veri per committenti veri. Nasce così la scuola che abbatte i muri tra moda e design, tra maestro e discepolo, tra passato e futuro. Quella che pensa e parla nella lingua dei 14 paesi in cui opera e che per formare i migliori allievi ha scelto i migliori maestri.

Raffles Education Corporation, nell’ambito del suo piano di sviluppo internazionale, apre così nel 2017 Raffles Milano Istituto Moda e Design e ne affida la guida all’Head of School Pasquale Volpe insieme al Direttore Scientifico Carlo Forcolini. Nei corsi triennali gli studenti imparano facendo in un dialogo continuo fra teoria e pratica, fra idea ed esecuzione. Nei Master di Advertising, Architettura, Fashion menswear, Fashion womenswear, Fotografia, Product design, Visual design, Visual merchandising, gli studenti incontrano in aula le più importanti aziende protagoniste del mercato e hanno la possibilità di lavorare al loro fianco.

La scelta di Milano rispecchia la tensione all’eccellenza e l’affinità profonda con una città da tempo riconosciuta come una capitale della cultura del progetto nel mondo, per poi nei prossimi tre anni aprire due nuove sedi a Barcellona e Londra.

“Saluto con fiducia l’apertura a Milano - ha dichiarato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala - della prima sede in Europa di Raffles. È un vero onore vedere che realtà che operano in tutto il mondo scelgano Milano per portare avanti la propria mission. Innovazione, formazione di eccellenza, internazionalità, moda e design di alto livello sono elementi che caratterizzano la nostra città, cifre espressive delle abilità tecniche e dell’operosità meneghine. Sono certo che la scuola che Raffles apre oggi a Milano saprà interpretare al meglio le doti dei giovani che intraprenderanno questo percorso di studio, guidandoli a realizzare le loro ambizioni e aspettative professionali”.

“Abbiamo scelto la città di Milano per l’apertura della prima sede di Raffles in Europa - ha spiegato Chew Han Wei, Raffles Education Corporation - proprio per la sua vocazione all’innovazione e lo sguardo lucido sul futuro. Per il primo anno accademico ci aspettiamo 150 studenti suddivisi tra i 3 corsi triennali e gli 8 master. Tutti i corsi triennali rispettano a pieno titolo le linee guida del Miur per il conseguimento del titolo di laurea di primo livello. A partire dal 2018 rafforzeremo la nostra presenza a Milano grazie alla creazione di un campus universitario (aule, biblioteca, coworking e residenza) di 15.000 mq che ospiterà oltre 500 studenti provenienti da tutto il mondo”.

Un’offerta formativa innovativa che vedrà coinvolti nomi di spicco della scena internazionale dello stile e del design - da Gianpietro Vigorelli a Marc Sadler, fino a Massimiliano Giornetti e Denis Curti - e aziende leader di mercato nel loro settore. Negli anni il Gruppo Raffles ha infatti lavorato con, tra gli altri: Adidas, Cartier, Chanel, Giorgio Armani, Ikea, Louis Vuitton, Max Mara, Michael Kors, Yves Saint Laurent. Alla fine dell’anno accademico una giuria selezionata nominerà in ogni classe lo 'Studente dell’anno' al quale verrà restituito l’intero importo della retta versata. La sede di Raffles Milano è in via Felice Casati 16, nel cuore pulsante della città: un edificio di oltre 3.000 mq su più livelli, completamente rinnovato, dove gli studenti potranno vivere una scuola senza confini fissi e strutturati e senza rigidità per favorire lo scambio, il pensiero, la creatività, grazie a un approccio che spinge lo studente a misurarsi liberamente con la materia, i docenti e i propri colleghi.

È da questa idea di scambio e incontro che nasce RM Club, l’evoluzione del giovedì universitario mutuata dall’esperienza newyorkese che coinvolgerà la scena musicale delle serate milanesi più interessanti e di tendenza. A partire da ottobre ogni giovedì dalle 21 alle 24 gli studenti, i loro colleghi provenienti da altre scuole, docenti e brand porteranno dentro la scuola tutta la comunità creativa milanese per creare uno scambio di relazioni, di contatti e per condividere visioni ed esperienze.

Ma Raffles è anche una scuola che crede nel dialogo con la città, è una porta sempre aperta per accogliere chiunque voglia farsi ispirare dal mondo dello stile e del design. E lo fa con due appuntamenti: il Raffles Festival fino al 17 settembre che prevede 11 giorni di incontri tra talk, interviste, workshop dedicati anche ai genitori degli studenti e concerti per concorrere da subito con energia al ritmo della città; e i Monday Talk tutti i lunedì sera a partire dalle ore 18, dove sarà possibile incontrare un grande personaggio della scena del design dello stile e della cultura del progetto.