Home . Lavoro . Made-in-italy . Al via New Space Economy International Expo, la prima fiera su economia dello spazio

Al via New Space Economy International Expo, la prima fiera su economia dello spazio

Accordo tra Fiera Roma e Fondazione Amaldi

MADE-IN-ITALY
Al via New Space Economy International Expo, la prima fiera su economia dello spazio

La presentazione di New Space Economy International Expo

Nasce New Space Economy International Expo, la prima fiera europea dedicata all’economia dello spazio. Da un accordo tra Fiera Roma e Fondazione Amaldi, prende il via a Roma una grande expo internazionale dedicata all’ampio mondo della new space economy, una piattaforma capace di aggregare tutti gli attori del sistema spaziale: agenzie, governi, aziende, centri di ricerca, investitori, buyer internazionali, Pmi, startup, innovatori, venture capital.

“Basta leggere gli ultimi ‘Space Report’ e dati Ocse sul comparto –commenta Pietro Piccinetti, Amministratore unico di Fiera Roma– per rendersi conto che il settore spaziale, che sta vivendo grandi innovazioni tecnologiche e cambiamenti dei modelli di business, è entrato in moltissime attività economiche in tutto il mondo: parlare di economia dello spazio vuol dire praticamente parlare di settori dell’economia, poiché quasi tutti i settori economici si intersecano più o meno indirettamente con lo spazio".

"Quello della New Space Economy è un terreno in cui cooperano in maniera particolarmente fertile pubblico e privato, realtà istituzionali e commerciali con un’attenzione altissima per l’innovazione. Con la nostra manifestazione vogliamo contribuire a cogliere i nuovi modelli di business che caratterizzano il settore a livello globale offrendone una vetrina italiana ed europea”, aggiunge Piccinetti.

“L’Italia, uno dei paesi leader nello spazio, da anni aspettava un evento di questo genere -commentato il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston-. Oggi focalizzare sulla new space economy un salone dello spazio in Italia è il riconoscimento del lavoro fatto, della forza delle nostre aziende e dell’impegno che le istituzioni per quello che è sempre di più un settore strategico per la società e l’economia italiana”.

L’Italia è in prima linea nella trasformazione del settore spaziale in corso: il Pil nazionale relativo allo spazio sta crescendo più rapidamente di quello di qualsiasi altro settore industriale, le Pmi, spina dorsale dell’economia italiana e anch’esse profondamente attente all’innovazione, sono nella stragrande maggioranza dei casi più o meno direttamente coinvolte nel settore, gli investimenti delle aziende italiane nella ricerca ammontano a 15 miliardi di euro, dal 2015 le nostre start up innovative sono aumentate del 74%, l’Italia può vantare la presenza sul proprio territorio di dieci agenzie di ricerca di livello mondiale e oltre 3000 ricercatori. Tutto ciò fa del nostro Paese un humus particolarmente fertile per questa nuova manifestazione.

L’evento, che sarà calendarizzato negli ultimi mesi del 2019 a Fiera Roma, includerà momenti di approfondimento, sviluppati con forum e conferenze tenuti da esperti di fama mondiale e un’ampia area espositiva aperta alle imprese e ai visitatori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.