Home . Lavoro . Professionisti . Luci su professioni culturali con Photofestival Attraverso le pieghe del tempo

Luci su professioni culturali con Photofestival Attraverso le pieghe del tempo

PROFESSIONISTI
Luci su professioni culturali con Photofestival Attraverso le pieghe del tempo

Francesco Petrino, presidente Sindacato Nazionale Antiusura, premio speciale alla carriera

Venerdì primo settembre appuntamento ad Anzio della VII Edizione del Photofestival 'Attraverso le pieghe del tempo', rassegna culturale nazionale sull'immagine contemporanea, che da un paio d’anni ha cambiato abiti ed è diventa itinerante.

La manifestazione è ideata e curata dall’Associazione culturale 'Occhio dell’Arte', ed ha inaugurato lo scorso 22 maggio a Roma i battenti, assegnando a Palazzo Firenze il Premio 'La Leonessa' ad Anita Garibaldi ed annunciando i contenuti del gemellaggio 2017 con '..incostieraamalfitana.it' Festa del Libro in Mediterraneo.

L'evento del primo settembre, presentato da Anthony Peth, sarà ospitato durante una cena spettacolo nel locale dell'imprenditore Mauro Boccuccia, che organizzerà nel dettaglio la serata. Sarà anche l’occasione per ospitare la cooperativa sociale La Coccinella, che in zona accoglie e si prende cura di minori e ragazzi provenienti da situazioni di grave disagio sociale. Il Photofestival ha scelto in più occasioni di sostenere questa realtà, che si presenterà il primo sera al pubblico, raccoglierà offerte libere ed esporrà per la vendita graziosi oggetti artigianali di propria realizzazione.

L'unica mostra fotografica presente nel territorio anziate appartenente al circuito Photofestival 2017 si inaugurerà il giorno 29 agosto, alle ore 18 a Villa Corsini Sarsina, con il patrocinio della Città: Geometrie urbane, di Massimilano Bartesaghi. Berlino, New York, Parigi, Roma e Tokyo sono le città che originano le geometrie urbane viste dallo sguardo di Massimiliano Bartesaghi e che faranno parte della mostra omonima, appunto, che si chiuderà il 5 settembre.

"Occasioni di rilievo -dichiara il direttore artistico Lisa Bernardini- che proiettano un'associazione locale come l'Occhio dell'Arte in una realtà culturale a largo spettro e dai confini geografici di fatto travalicati in senso internazionale e con notevole risvolto mediatico, a dimostrazione soprattutto di come cultura, arte, spettacolo e sociale possano convivere, rivalutando le pieghe del tempo. Il Photofestival vuole essere testimonianza, soprattutto, di come la passione individuale e la ferrea volontà di tante persone possano trasformarsi in momenti di pubblico interesse, accendendo le luci su un territorio e le sue tante risorse".

Giornalismo come Impegno Civile, in collaborazione con la testata Il Granchio, verrà assegnato al fotoreporter Francesco Barilaro; premio Creatività a Verteramo; Fotogiornalismo d'Autore a Marcello Carrozzo; Premio della Critica ad Antonio Enrico Maria Giordano.

Premi Speciali Cultura a Maria Laura Annibali (attuale presidente del Di’Gay Project, è nota attivista, documentarista e film maker ed Edda Billi. Premi Speciali alla carriera ad Anthony Pasquale da ICN Radio New York, a Francesco Petrino presidente S.N.A.R.P., alla presidente AISL_O Maria Grazia De Angelis. Ospiti musicali saranno Massimo Di Muro, Deborah Xhako, i Getting Louder.

Premio Musica edizione 2017 al maestro Stelvio Cipriani, per una carriera internazionale vissuta ai massimi livelli, che ha contribuito a portare in alto il nome del nostro Paese nel mondo.

Il PhotoFestival 'Attraverso le pieghe del tempo' ha fra i suoi scopi quelli di promuovere eventi sociali e culturali connessi tra loro, ed è nato nel 2011, prefigurandosi oramai come principale manifestazione di riferimento dell’associazione stessa. Nelle sue diverse edizioni, è stato patrocinato in primis dal Comune di Nettuno (Roma), ma pure da numerose altre istituzioni pubbliche e private, provenienti anche da altre regioni (come nel caso del Comune di Milano o di quello di Modena nell’edizione 2012).

La rassegna dalla nascita e per i suoi primi quattro anni si è svolta esclusivamente nella cornice del cinquecentesco Forte Sangallo a Nettuno. L'edizione 2015, invece, ha visto spostare ad Anzio il fulcro principale della kermesse.

Riconfermati gemellaggi importanti e vecchie amicizie (oltre ad ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterrraneo e a FotoArte in Puglia, l'Escamontage Film Festival itinerante - lo Spoleto Festival Art); nate anche nuove collaborazioni (il Premio Musa d'Argento in Sicilia ideato e diretto da Lucia Aparo), per una kermesse italiana che si prefigura in continua evoluzione, sia spaziale che temporale, alla ricerca di una dimensione cosmopolita e contemporanea sempre più contaminata nei linguaggi e negli abiti via via adottati.

Dopo il primo settembre, in preparazione la tappa successiva, quella di Spoleto, dal 22 al 25 settembre. Le Sculture Premio costitutive di Attraverso le pieghe del Tempo sono a firma del maestro Valerio Capoccia. Alcuni omaggi speciali distribuiti in serata saranno firmati dal fotografo Euro Rotelli che ha donato all'Occhio dell'Arte per quest'anno una immagine d'Autore 24x30 cm serializzata a dieci stampe e tratta da una sua serie work in progress 'bamboo' (Inkjet print, carta moab 300g 100% cotone).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI