Home . Lavoro . Professionisti . A Torino si discute di lavoro 4.0 e impatto sulla società

A Torino si discute di lavoro 4.0 e impatto sulla società

PROFESSIONISTI
A Torino si discute di lavoro 4.0 e impatto sulla società

Rosario De Luca

Tutto pronto al Lingotto Fiere di Torino per l'ottava edizione del Festival del Lavoro, manifestazione promossa dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei consulenti del lavoro e dalla Fondazione studi e che prenderà il via domani. Filo conduttore della kermesse il lavoro 4.0 e le sue trasformazioni sulla società. Nella tre giorni si parlerà, quindi, di come governare l’occupazione e tutelare le nuove generazioni, di welfare e previdenza, delle competenze e professionalità richieste dal mercato dopo la digitalizzazione del lavoro.

Sono previsti, inoltre, momenti di confronto sugli aspetti più tecnici delle ultime novità normative durante le 'aule del diritto' e sulle tematiche di più stretta attualità durante i 'laboratori di lavoro', le nuove collaborazioni coordinate e continuative, i nuovi ammortizzatori sociali, il lavoro agile, il distacco transnazionale. Infine, non mancheranno la presentazione delle indagini condotte dall'Osservatorio statistico dei Consulenti del Lavoro come quella sull'impatto della quarta rivoluzione industriale sulla domanda di professioni.

Tra gli ospiti attesi, oltre alla sindaca di Torino, Chiara Appendino, e al presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, il presidente dell'Inps Tito Boeri, Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Luigi Di Maio e Silvio Berlusconi. "Abbiamo scelto il Lingotto nonostante qualche avvisaglia di problemi di sicurezza. Lingotto- ha spiegato Rosario De Luca, presidente Fondazione Studi - e continueremo a lasciare aperta al pubblico la nostra manifestazione che si rivolge innanzitutto alla società affrontando un tema di interesse generale come appunto è il lavoro".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI