Home . Lavoro . Professionisti . Il Tails approda nel Lazio

Il Tails approda nel Lazio

PROFESSIONISTI
Il Tails approda nel Lazio

Il Tribunale arbitrale per l’impresa, il lavoro e lo sport (Tails) approda anche nella regione Lazio con sede in via Nazionale 69, a Roma. Il presidente della delegazione Lazio, Carla Melani, ha presenziato all’inaugurazione della delegazione Lazio del Tribunale arbitrale per l’impresa, lavoro e sport.

"L’idea del Tribunale arbitrale, suggerita da noti cattedratici milanesi, è stata da me completata -spiega a Labitalia Franco Antonio Pinardi, presidente nazionale- portando l’ufficio che ha il compito di scegliere il giudice arbitro in mano a una commissione composta da giudici tributari e di pace in servizio, in modo che essi, oltre a rappresentare un collegamento indiretto con la giustizia, possano garantire la terzietà di giudizio e la scelta di un giudice arbitro, assolutamente competente rispetto alle materie che deve giudicare".

"Ho partecipato con soddisfazione - prosegue - alla cerimonia di inaugurazione delle delegazione regionale Piemonte, con grande affluenza di autorevoli ospiti e personalità, e ora mi accingo a presenziare a quella della regione Lazio su cui verso grandi aspettative perché, oltre a essere la regione che ospita la capitale, è quella dove il potere politico esercita maggiore influenza e operatività".

"E' da Roma, infatti, che intendiamo proseguire la nostra opera di sensibilizzazione delle forze politiche, partendo da quelle che, dopo le elezioni, guideranno il Paese, onde far diventare l'arbitrato sempre più momento di coesione e avvicinamento alle istanze dei cittadini i quali reclamano, ormai con sempre maggior forza, una certezza del diretto che sembra dimenticata", avverte.

"Vorremmo poter operare -auspica il presidente nazionale- quale strumento di prossimità al cittadino e all'impresa, per recuperarne fiducia e collaborazione: valori, questi, assolutamente necessari e imprescindibili per una società che rivendica la sua democrazia".

"L'evento programmato con sapiente direzione dal presidente della delegazione del Lazio, Carla Melani, in Corte d'Appello penale, ha lo scopo, oltre che di inaugurare la nuova delegazione, anche di informare sulle possibilità che si apriranno con i nuovi progetti del Tribunale Arbitrale e sulle nuove opportunità ad esso collegate", conclude.