Home . Lavoro . Sindacato . Sindacati, raggiunto accordo porti su Gioia Tauro e Taranto

Sindacati, raggiunto accordo porti su Gioia Tauro e Taranto

SINDACATO
Sindacati, raggiunto accordo porti su Gioia Tauro e Taranto

Firmati presso la presidenza del Consiglio dei ministri, l'accordo di programma per il porto di Gioia Tauro e l'intesa istituzionale per il porto di Taranto, inserita nel contratto istituzionale di sviluppo. “Tali accordi introducono impegni e programmi di investimenti per rilanciare lo sviluppo di queste due importanti aree portuali, che da oltre 5 anni subiscono gli effetti drammatici della crisi del transhipment, che ha messo in ginocchio circa 1.000 lavoratori portuali e le loro famiglie”, commentano Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

“Gli impegni assunti dalle istituzioni sono di realizzare la strutturazione di nuovi insediamenti produttivi a beneficio non solo dei porti di Gioia Tauro e Taranto, ma anche del loro indotto, delle economie regionali e di quella del Paese. Il nostro impegno unitario resta immutato. Il sindacato è chiamato a verificare e controllare un percorso che, per la prima volta nella storia della portualità italiana, prevede la rioccupazione come obiettivo finale. Vigileremo che tutto avvenga entro i termini e i tempi stabiliti”, fanno sapere Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

Nel ringraziare la presidenza del Consiglio e i ministeri competenti per aver dato una soluzione alle problematiche poste congiuntamente dal sindacato, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti concludono: “Esprimiamo intanto grande soddisfazione per gli strumenti individuati, che si inseriscono in una logica di politiche attive del lavoro di mantenimento dei livelli occupazionali e di riqualificazione professionale dei lavoratori”.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI