Home . Lavoro . Sindacato . Alitalia chiede cassa integrazione a zero ore per 311 lavoratori

Alitalia chiede cassa integrazione a zero ore per 311 lavoratori

SINDACATO
Alitalia chiede cassa integrazione a zero ore per 311 lavoratori

Alitalia chiede la cassa integrazione straordinaria a zero ore per 311 lavoratori di terra. E' questo il dato che è emerso dall'incontro al ministero del Lavoro tra i rappresentanti della compagnia e i sindacati, incentrato sulle modalità applicative della procedura di cassa integrazione annunciata nei giorni scorsi da Alitalia. Per il personale navigante, è invece prevista la cassa integrazione a rotazione.

"La procedura che ci è stata illustrata - ha detto il segretario nazionale della Filt Cgil, Nino Cortorillo - prevede che il ricorso alla cigs per 828 addetti di terra al giorno, esclusi quelli delle aree operative come ad esempio il ground e il check in. Per 311 lavoratori, è previsto il ricorso alla cassa integrazione a zero ore distribuiti in modo diverso a seconda dei vari settori".

Per il personale navigante sono 190 piloti e 340 assistenti di volo è invece previsto il ricorso alla cassa integrazione a rotazione da 1,5 giorni a cinque giorni al mese. "Anche in questo caso -ha spiegato Cortorillo- il numero cambia a secondo del tipo di attività". L'incontro di oggi, che ha seguito la prima consultazione che si era svolta in sede aziendale nei giorni scorsi, ha confermato come il nodo sia il ricorso alla cassa integrazione a zero ore alla quale i sindacati si oppongono.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI