Home . Lavoro . Sindacato . Confsal VVF a Gentiloni: "Convocare anche nostra Confederazione su pensioni e manovra"

Confsal VVF a Gentiloni: "Convocare anche nostra Confederazione su pensioni e manovra"

SINDACATO
Confsal VVF a Gentiloni: Convocare anche nostra Confederazione su pensioni e manovra

Franco Giancarlo, segretario generale Confsal Vigili del Fuoco

"Abbiamo appreso con soddisfazione dagli organi di informazione che il 2 novembre ha convocato i sindacati confederali sull'importante tema della previdenza e della manovra di bilancio per il giusto coinvolgimento delle parti sociali. Non comprendiamo, tuttavia, la scelta della mancata convocazione della nostra Confederazione generale dei sindacati autonomi che, con i suoi 1.400.000 mila iscritti certificati, costituisce la prima organizzazione sindacale autonoma e rappresenta senz’altro quel valore aggiunto di autonomia dalle logiche politiche che riflette il paese reale". E' quanto si legge in una lettera di Franco Giancarlo, segretario generale della Confsal Vigili del fuoco, al premier Paolo Gentiloni.

"Se la scelta di limitare -continua la nota- il coinvolgimento delle parti sociali alle sole organizzazioni confederali è di natura politica, ovvero imposta da equilibri di parte, ci convochi separatamente e noi ci saremo, in quanto non siamo secondi a nessuno e potremmo rappresentare quel valore aggiunto di cui il Sistema Paese ha quanto mai bisogno, sia in termini di proposte che di concreta rappresentatività".

"Convinti che comprenderà -conclude la nota- il nostro appello, attendiamo un suo segnale concreto, un suo cenno di riscontro poiché, come presidente del Consiglio, lei rappresenta tutti, indistintamente dal colore, dalle alleanze, e dalle asfittiche logiche di potere! D'altronde, comprenderà che essere diversi, equilibrati e, soprattutto, costruttivi rappresenta la base di quel pluralismo sindacale di cui il Paese necessita e i lavoratori rivendicano, stanchi del solito sistema ambiguo e discriminatorio a cui lei vorrà finalmente porre fine".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI