Home . Lavoro . Start-up . Arrivano i Bnbsitter e l'accoglienza in alloggio è garantita

Arrivano i Bnbsitter e l'accoglienza in alloggio è garantita

Check-in, check-out, pulizie e lavanderia, servizi a partire da meno di 16 euro

START-UP
Arrivano i Bnbsitter e l'accoglienza in alloggio è garantita

Bnbsitter all'opera

Affittare una casa anche per brevi periodi grazie a portali come Airbnb o Booking può essere semplice e vantaggioso. Ma diventa molto complicato se la casa si trova a chilometri di distanza dal luogo dove si risiede o se il lavoro ci impegna a tal punto da non poter assicurare neanche la consegna delle chiavi all'inquilino. In aiuto arriva allora il 'Bnbsitter', una sorta di custode e concierge insieme che garantisce per noi l'accoglienza nell'alloggio.

Bnbsitter.com è il sito, nato nel 2013, che mette in relazione proprietari che affittano il loro alloggio su Airbnb, Booking, HomeAway e servizi online simili, con dei concierge, esperti e disponibili per accogliere gli ospiti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Per lo sviluppo dell'applicazione di Bnbsitter.com, è appena partita con PostepayCrowd, il programma di crowdfunding in mentorship di Postepay e della piattaforma Eppela, la campagna di raccolta fondi (obiettivo 8mila euro e termine 3 dicembre 2016).

Grazie a Bnbsitter, gli 'host' possono finalmente offrire un servizio di accoglienza ai loro viaggiatori: dal check-in al check-out, alle pulizie e alla lavanderia. I concierge ('sitter') si occupano di tutto affinché gli ospiti vengano accolti in un appartamento pronto e pulito.

Il proprietario paga la prestazione soltanto dopo averne usufruito, con carta di credito e a partire da soli 15,99 euro. Ha inoltre la possibilità di lasciare una recensione sul sitter che sarà a sua volta visibile ad altri host che potranno scegliere un sitter sulla base delle loro performance.

"Oggi la nostra ambizione è di lanciarci alla conquista del mercato turistico italiano in città come Roma, Milano e Firenze", affermano Piero e Biagio, i due fondatori di Bnbsitter.com.

"Per facilitare l’esperienza dei nostri clienti e aiutarli a prenotare anche in vacanza o al lavoro vorremmo poter mettere a disposizione di tutti l’applicazione Bnbsitter iOS et Android. Più del 70% degli italiani usa uno smartphone quotidianamente per accedere ad una moltitudine di servizi", aggiungono.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.