Home . Magazine . Cybernews . Backup su nastro magnetico, con Ibm nuovo record: 220 terabyte nel palmo di una mano

Backup su nastro magnetico, con Ibm nuovo record: 220 terabyte nel palmo di una mano

Raggiungibili 220 terabyte in cassetta grande come palmo mano

CYBERNEWS
Backup su nastro magnetico, con Ibm nuovo record: 220 terabyte nel palmo di una mano

Record dei ricercatori di Ibm, che sono riusciti a raggiungere una densità di registrazione pari a 123 miliardi di bit non compressi per pollice quadrato su nastro magnetico. Ciò significa, spiega Big Blue, che una cartuccia dalla capacità di 220 terabyte avrebbe le dimensioni del palmo di una mano. Il record è stato stabilito utilizzando un nuovo prototipo avanzato di nastro sviluppato da Fujifilm Corporation in collaborazione con i ricercatori di Ibm.

Per fare un confronto, 220 terabyte di dati sono paragonabili a 1,37 trilioni di sms o al testo di 220 milioni di libri, per i quali servirebbe una libreria lunga 2.200 chilometri, pari alla distanza che divide Las Vegas da Houston.

"Questo nuovo record - dice Ibm - dimostra che il nastro per computer, un supporto di memorizzazione inventato nel 1952 con una capacità iniziale pari a circa 2 megabyte per bobina, continua a essere una tecnologia ideale non solo per memorizzare grandi quantità di dati di backup e di archiviazione, ma anche per nuove applicazioni nell’area dei Big Data e del cloud computing. Questo record porta a un miglioramento pari a 88 volte quello della cartuccia LTO6, il prodotto standard di settore più recente, e un miglioramento pari a 22 volte quello dell'attuale nastro di classe enterprise di Ibm".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.