Home . Magazine . Cybernews . SuperEva compie un anno e si rinnova alla grande

SuperEva compie un anno e si rinnova alla grande

CYBERNEWS
SuperEva compie un anno e si rinnova alla grande

Domenico Pascuzzi, Direttore National Marketing di Italiaonline

SuperEva compie un anno e si rinnova: nel 2016 il primo sito italiano con argomenti scelti al 100% dai trend seo e social ha conquistato oltre 2 milioni di utenti unici e punta ora a nuovi investimenti su contenuti e video. Non solo un nuovo logo e una grafica rinnovata, il portale di informazione di Italiaonline offre un homepage più intuitiva: compare il 'trendometro' che mostra in tempo reale le notizie più viste sui social e i contenuti più cercati sui motori di ricerca; spuntano le emoji per una valutazione emotiva delle notizie; sempre più spazio ai video 'feel good' per chi cerca contenuti divertenti e curiosi. (AUDIO/ VIDEO).

"I contenuti positivi - spiega Domenico Pascuzzi, direttore National marketing di Italiaonline - sono quelli più condivisi sui social network e superEva è un'ottima dose quotidiana di endorfina. E' un prodotto 'made in Internet' che ospita in tempo reale gli argomenti più ricercati e condivisi sui social network e in cui i video sono un vero pilastro, anche nel 2017 continueremo a investire nella produzione di video e format originali".

Se il bilancio del primo anno "è estremamente positivo", ora l'obiettivo "è quello di diventare sempre di più il punto di riferimento per chi cerca contenuti trendy e 'feel good' e attrarre i Millennials, target molto attivo sui canali social e difficile da raggiungere per gli inserzionisti". Per superEva cresce il traffico sugli smartphone, così come l'attenzione da parte dei giovani. "Abbiamo ottenuto una crescita di audience molto forte, trainata dalle componenti social e mobile": oltre 2 milioni di utenti unici e 16 milioni di pagine viste mensili.

Il cambiamento di look si integra con la strategia editoriale data driven del portale, realizzata dagli ingegneri di Italiaonline, che mescola le logiche dell’interazione umana con quelle del machine learning: una novità nel panorama editoriale italiano. Punto di partenza è la dashboard, che evidenzia gli argomenti più cercati e discussi in rete attraverso l’analisi sui social e i motori di ricerca. Gli articoli vengono quindi redatti tramite crowdsourcing. Italiaonline gestisce tutta la catena editoriale: dalla discovery dei trend, alla produzione, fino alla distribuzione e all’ottimizzazione delle performance in termini di visite ed engagement.

"La nostra strategia editoriale - sottolinea Carlo Meglio, chief development officer di Italiaonline - si basa sempre di più sull'analisi dei dati. Oggi la competizione è molto forte per assicurarsi l'audience, è diventato molto rilevante catturare l'attenzione, l'approccio che più si sta diffondendo è di basarsi non più su una redazione che possa immaginare cosa interessa ai lettori, ma servirsi dell'analisi dei dati dei trend della rete per capire quali sono i reali interessi di chi naviga o frequenta i social". Con superEva "abbiamo portato in Italia un nuovo modo di produrre contenuti sia dal punto di vista delle tematiche che della tecnologia e, a un anno dal varo, possiamo dire che la scelta ci ha premiati. Oggi presentiamo un sito ancora più attraente e tecnologicamente all’avanguardia, pronto a incrementare ulteriormente la propria audience", rimarca.

Curiosità, divertimento, video virali, storie a lieto fine, ma anche consigli utili sulla vita quotidiana trovano spazio nella nuova superEva. Sul fronte dell’offerta pubblicitaria, "tutta l’inventory di superEva, così come del resto tutto il network, è disponibile in modalità programmatic e su base dato. Oltre a puntare sui video e sul native, lanciamo un nuovo formato premium: l’interstitial cross-device, un formato overlay che permette pianificazioni su desktop e mobile con robuste garanzie di viewability ed engagement", conclude Pascuzzi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI