Home . Magazine . Cybernews . Turisti digitali, ecco come scegliere i voli online

Turisti digitali, ecco come scegliere i voli online

CYBERNEWS
Turisti digitali, ecco come scegliere i voli online

(Foto QualeScegliere.it)

di Andreana d'Aquino

Crescono i vacanzieri fai da te digitali ma le acque sul web non sempre sono sicure. Prima è stata la Commissione Ue a bacchettare 235 siti web europei di confronto prezzi e prenotazione viaggi perchè "non affidabili", ora sono gli analisti di QualeScegliere.it ad avere approfondito la questione. Il portale di consigli utili al consumatore digitale ha infatti analizzato nel dettaglio i 5 motori di ricerca voli più riconosciuti dagli italiani e, "tra risparmio e affidabilità, a ridosso delle vacanze non sono mancate le sorprese" anticipa all'Adnkronos Luisa Esposito, uno degli esperti della startup, fondata da tutti italiani ma basata a Berlino.

"Innanzitutto -spiega- avevamo idea che ci fosse un po' di confusione in questo settore, a cominciare dal fatto che alcuni portali sono aggregatori di offerte mentre altri sono delle vere e proprie agenzie di viaggi on line. Dunque, siamo partiti da qui". Poi, nel corso dei test "abbiamo verificato che alcuni siti più di altri informano meglio e in maniera più trasparente". Alla fine dei test è arrivata la pagella. Secondo gli analisti "il migliore portale secondo più punti di vista è Skyscanner" che si è conquistato un bel 9.

Segue subito Google Flights, "migliore portale per chi mette al centro le proprie passioni", che ha ottenuto dagli esperti 8 come voto complessivo. Al terzo posto con un 7 si è posizionato Expedia adatto "a chi vuole ottimizzare, anche in vacanza". Per i "viaggiatori attenti a diverse soluzioni" segue eDreams con 6, mentre il "più discusso" Volagratis non raggiunge la sufficienza e raccoglie come voto complessivo 5,5. "Fin dal primo clic, l’interfaccia di questo sito risulta meno leggibile delle altre, con diversi banner e pop-up che possono disorientare e confondere l'utente" commenta lo studio.

"Le differenze tra un portale e l’altro, spesso non esplicite, sono sostanziali e riguardano il funzionamento, l’accessibilità, l’offerta e molto altro ancora" indica Esposito. Per questo, suggerisce, "una delle prime questioni da affrontare, se si sceglie di utilizzare un motore di ricerca voli, è optare per quello più affidabile e più adatto alle singole esigenze nella vastità dell’offerta che si trova sul web".

Sette i parametri selezionati dagli analisti di QualeScegliere.it per stilare la loro pagella, a cominciare dalla semplicità e immediatezza dell’interfaccia e alla facilità d'uso. Gli esperti hanno quindi suddiviso per categoria il motore di ricerca in base al tipo di servizio offerto: aggregatori di offerte o agenzie di viaggio online.

Sotto la lente sono passati i filtri di ricerca a disposizione, la possibilità di condurre una ricerca a partire da una mappa, l'opzione multi-volo nel caso di un viaggio su più mete, l'usability, cioè la consultazione del motore di ricerca tramite app compatibili con diversi sistemi operativi, infine le 'ispirazioni', ovvero la possibilità di accedere a idee extra per personalizzare ulteriormente il viaggio.

"La nostra analisi -riferisce Luisa Esposito- è partita circa due mesi fa, appena un po' prima della pubblicazione dei dati di Bruxelles ma ci siamo trovati pienamente in linea con le valutazioni pubblicate dalla Commissione Europea". "In vista dell’estate, la soluzione più semplice per un utente è affidarsi a motori di ricerca voli, considerando però che non tutte le piattaforme sono uguali e che è fondamentale fare attenzione, a volte, alla poca trasparenza dei risultati, proprio -scandisce l'esperta- come ha dimostrato il recente studio sulle prenotazioni on line della Commissione e delle autorità di tutela dei consumatori".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI