Home . Magazine . Cybernews . Smartphone in carica di notte? Ecco perché è pericoloso

Smartphone in carica di notte? Ecco perché è pericoloso

CYBERNEWS
Smartphone in carica di notte? Ecco perché è pericoloso

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Come regola generale sarebbe meglio staccare il telefono prima di andare a dormire. A dare qualche dritta sul corretto uso degli smartphone è Silvia Bollani, esperta di sicurezza dei prodotti di Altroconsumo, dopo il caso dell'incendio in un appartamento di Castellanza nel varesotto, causato pare dal surriscaldamento di una batteria del cellulare, lasciato in carica tutta la notte. ""Succede di rado, ma il cellulare potrebbe essersi scaldato talmente tanto che, appoggiato su un tessuto sintetico, ha dato vita all'innesco. Per questo il cellulare va comunque appoggiato sempre - aggiunge Bollani all'Adnkronos - su una superfice ignifuga come il piano di marmo, se l'avete, della cucina oppure un sottopentola in silicone o a un tagliere. Tutti materiali, insomma, che molto difficilmente prendono fuoco". Anche i caricatori vanno controllati. "Ormai ne abbiamo così tanti in giro per la casa - aggiunge l'esperto di Altroconsumo -, siamo pieni di caricatori, e moltiplicandosi in più il numero di cellulari da caricare in famiglia, abbiamo un moltiplicatore di prese con dentro cavetti di diverse generazioni. E' meglio controllare sempre in che stato sono perché, dopo un po', possono spelarsi e quindi mostrare la parte metallica del filo. In quel caso meglio essere prudenti e buttarlo. Evitare anche di utilizzare i caricatori quelli molto economici senza marca e di dubbia provenienza. Non è necessario che siano originali, ma di un marchio riconosciuto di accessori per la telefonia".

Ecco alcuni consigli di Altroconsumo per allungare la vita alla batteria. Quando telefono e tablet non ti servono, e restano spenti per un po', lasciali in un posto fresco (non freddo). Le basse temperature hanno infatti il potere di rallentare il processo di invecchiamento delle batterie, allungandone la durata. Ti sconsigliamo di lasciare tablet e smartphone in macchina nelle giornate calde. Non appoggiarli sul cruscotto e non lasciarli sul supporto da parabrezza per evitare che la batteria si surriscaldi. Evita di utilizzare in modo intenso i tuoi dispositivi quando ti trovi in ambienti a temperatura elevata, per esempio giocare a lungo in spiaggia, sotto il sole. Si rischia il surriscaldamento, che nuoce alla batteria. Regola il livello di luminosità dello schermo, non usare salvaschermi dinamici, spegni Bluetooth e Wi-Fi quando non ne hai bisogno e se vuoi ascoltare la musica, utilizza il kit vivavoce possibilmente originale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI