Home . Magazine . Cybernews . Multe, arriva l'avvocato robot. È gratis

Multe, arriva l'avvocato robot. È gratis

CYBERNEWS
Multe, arriva l'avvocato robot. È gratis

Immagine di archivio (FOTOGRAMMA)

Si chiama DoNotPay, letteralmente 'Non pagare', il primo "avvocato-robot" al mondo che fornisce consulenza legale gratuita utilizzando l'intelligenza artificiale. Si tratta di un chatbot messo a punto dall'imprenditore britannico Joshua Browder, che dopo alcuni test effettuati a New York e Seattle l'ha reso disponibile in 50 stati Usa. Secondo Browder, scrive il sito 'The Verge', in soli due anni l'avvocato-robot ha contestato 375mila multe per divieto di parcheggio, vincendo sempre.

Browder, studente della Stanford University, ha raccontato di aver realizzato DoNotPay per se stesso, affinché lo aiutasse a pagare rapidamente le multe. Poi man mano ha reclutato volontari e avvocati che lo aiutassero con l'aspetto giuridico, affinando al tempo stesso le funzioni del suo robot.

Così ora su DoNotPay è possibile digitare "ho ricevuto una multa ingiusta per un parcheggio" e avere una consulenza oppure chiedere un risarcimento legale per una discriminazione razziale subita o per un volo cancellato e per oltre 1.000 diverse categorie.

Se il chatbot è in grado di procedere con la richiesta può generare una lettera di appello, che l'utente deve solo stampare e firmare. "L'industria legale negli Usa ha un valore di 200 miliardi di dollari - ha detto Browder - ma sono entusiasta di rendere la legge gratuita, anche se alcuni dei più grandi studi legali non saranno contenti".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI