Home . Magazine . Cybernews . 'Mi presti 10 euro?' Te li mando con Whatsapp

'Mi presti 10 euro?' Te li mando con Whatsapp

CYBERNEWS
'Mi presti 10 euro?' Te li mando con Whatsapp

(Afp)

Buone notizie per chi resta senza soldi e ha bisogno di un po' di cash: presto potrà ricevere denaro tramite messaggio, direttamente su WhatsApp. La popolare app di messaggistica, infatti, si appresta a sperimentare una nuova funzione, quella dei pagamenti digitali. Dopo l'indiscrezione circolata qualche mese fa sulla possibilità di utilizzare l'UPI, (Unified Payments Interface), il sistema di pagamento peer-to-peer a partire dall'India, ora sembra che le versioni Beta di Whatsapp abbiano iniziato a sperimentare i pagamenti digitali.

Non solo messaggi, foto e file audio, quindi, su Whatsapp gli utenti potranno inviare anche soldi ai propri contatti. Secondo quanto riporta 'WABetaInfo', i pagamenti UPI sono già disponibili nella versione Beta di Android, e per effettuare i pagamenti, all'utente basterà accedere a una pagina nascosta presente all'interno dell'applicazione. In sostanza, l'app ideata da Jan Koum permetterà alla banca di un utente di trasferire denaro a quella di uno o più contatti presenti nella lista di Whatsapp. Una funzione, fa notare 'WeBetaInfo', che altre piattaforme di messaggistica come Hike Messenger e WeChat offrono già ai propri utenti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI