Moda: duecentotrenta diamanti per la Milano Bag di Cruciani C

Duecentotrenta diamanti purissimi, dal taglio excellent, purezza flawless e color 'D' che definisce il massimo del bianco. Sono incastonati sulla Milano Bag, l'ultima nata in casa Cruciani C, la borsa in tulle che sta replicando il successo dei braccialetti in macrame' per la maison umbra. E' stata commissionata da una sceicca di una famiglia reale araba che ha voluto la borsa ma personalizzata. Un pezzo unico, presentato oggi per la prima volta nella boutique di Forte dei Marmi di piazzetta Tonini. Un pezzo che non sarà replicato in una collezione per via della sua eccezionalità, anche di prezzo.

"Per ogni diamante e' stata realizzata una montatura ad hoc, affinché ciascuna pietra possa essere un domani riutilizzata" spiega Luca Caprai, fondatore della maison, presentando la borsa. Il lavoro e' stato affidato a un maestro orafo ungherese "che ha lavorato a mano la sola parte di gioielleria". Già' 13mila borse sono state inviate nelle filiali dislocate in tutto il mondo.

Insomma la Milano Bag e' la borsa dell'estate: da Milano a Forte dei Marmi, Viareggio, Capri, Verona, Madrid, Barcellona, Palma di Maiorca New York, Messico fino alla Korea, non si contano le liste d'attesa. Proposta in due varianti con manici in pelle: CIty, grande e spaziosa, dedicata anche ai weekend fuori porta; Petite, una versione più piccola, da indossare tutti i giorni. Il quadrifoglio che ha portato fortuna al braccialetto diventa una sorta di logo stampato. Il prezzo va da 99 a 129 euro. I colori vanno dal rosso, verde, blu, azzurro, beige, avorio, petrolio, arancio e nero.