Home . Magazine . Moda . Milano in aprile capitale mondiale dell'arredo

Milano in aprile capitale mondiale dell'arredo

Con il Salone del Mobile di scena le biennali Euroluce e Workplace 3.0

MODA
Milano in aprile capitale mondiale dell'arredo

La Passeggiata, progetto di Michele De Lucchi per il Salone del Mobile 2015

Milano capitale mondiale del design. Lo è per diversi motivi, a partire dal fatto che proprio qui vengono presentate le nuove collezioni dei prodotti (a volte sono proprio prototipi), che poi verranno riproposte nelle altre manifestazioni in giro per il mondo. E' l'architetto Michele De Lucchi che spiega questo ruolo, intervenendo alla presentazione della kermesse oggi al 35esimo piano della Torre Isozaki a Milano. "Quello che è fantastico del Salone di Milano è che si presentano le idee" dice De Lucchi: "so che gli imprenditori si lamentano sempre che i prodotti non arrivano mai sufficientemente evoluti al Salone del Mobile. Sono sempre prototipi, anche un pio' arrangiaticci - ammette - non ancora arrivati alla stesura finale. Ma questo è il bello: arrivare con le idee e con le sperimentazioni perché al Salone si sperimenta sempre".

La 54esima edizione del Salone aprirà le porte da martedì 14 a domenica 19 aprile, nel quartiere fieristico di Rho, con più di 2.000 espositori, un’area espositiva superiore ai 200.000 mq e migliaia di prodotti presentati al mercato in anteprima. Una manifestazione in grado di attrarre oltre 300.000 visitatori provenienti da più di 160 Paesi. Aperto agli operatori ogni giorno dalle 9.30 alle 18.30, il Salone potrà essere visitato anche dal pubblico nelle giornate di sabato e domenica.

Quest'anno tornano le biennali Euroluce nei padiglioni 9-11 e 13-15 e Workplace3.0/SaloneUfficio, all'interno dei padiglioni 22-24 dedicata all’ambiente di lavoro. Euroluce, che ricorre nell'anno che l'Unesco dedica proprio alla luce, porta a Milano il meglio del mondo dell'illuminazione. E proprio in onore dell'Anno Internazionale della Luce sarà realizzata l’installazione-evento 'Favilla. Ogni luce una voce', ideata dall’architetto Attilio Stocchi.

'Workplace3.0' sarà invece una proposta espositiva con un concept dedicato al design e alla tecnologia per la progettazione dello spazio di lavoro nel suo insieme. Dedicata all’ambiente di lavoro 'La Passeggiata', siglata da Michele De Lucchi, una grande installazione ospitata all’interno dei padiglioni di Workplace3.0, ideata con l’obiettivo di creare un’area in cui presentare proposte e spunti progettuali per vivere lo spazio di lavoro nelle tante e differenti accezioni attuali.

Un secondo evento, 'In Italy', con progetto di Four in the Morning a cura dell’architetto Dario Curatolo, vedrà protagoniste 64 aziende italiane e un gruppo selezionato di designer, progettisti e architetti che si confronteranno sul tema dei prodotti, del design e della progettazione. Le aziende coinvolte si presentano attraverso lo strumento del filmato, con il quale il curatore condurrà lo spettatore nell’esplorazione virtuale del saper fare e dell’unicità italiani e del percorso produttivo nascosto dietro ogni oggetto. Il filmato diventerà un’installazione che a sua volta diventerà una App per esplorare cinque soluzioni – a Lecce, Milano, Roma, Venezia e nella Val d’Orcia – per cinque stili d’interni.

Nei padiglioni 22 e 24 e con ingresso libero al pubblico da Cargo 5, torna il SaloneSatellite. Giunta alla sua 18esima edizione, la manifestazione quest’anno è dedicata al tema 'Pianeta vita' inerente a quello di Expo 'Nutrire il pianeta, energia per la vita': protagonisti 700 designer giovani selezionati da ogni parte del mondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.