Home . Magazine . Moda . In seta, strass o visone, la fascia per capelli è il diktat della prossima stagione

In seta, strass o visone, la fascia per capelli è il diktat della prossima stagione

Vero diktat per l'autunno-inverno sulle passerelle, l'hairband è il nuovo must have della prossima stagione

MODA
In seta, strass o visone, la fascia per capelli è il diktat della prossima stagione

MILANO 25/02/2015 - MODA - PRIMAVERA ESTETA 2015 - 2016 NELLA FOTO LA SFILATA DI CHICCA LUALDI FOTO SICKI/INFOPHOTO

Dimmi come la indossi e ti dirò chi sei. La fascia per capelli, si sa, è tutta questione di centimetri. Troppo alta? Il rischio è prendersi troppo sul serio. Calata sulla fronte? Si è pronti a una sessione di aerobica. Annodata a mo' di bandana? Troppo rockstar anni '90. Scegliere come portare la fascia sembra nascondere significati reconditi, eppure se è vero che quest'estate è stata uno degli accessori forti sulle spiagge, la fascia per capelli sembra aver ipotecato anche la stagione invernale, dando un tocco naif alle passerelle.

Profeti dell'hairband gli stilisti, che ne hanno fatto il vero diktat di stagione. Strisce sportive e in spugna sono state avvistate sulla pedana di Lacoste, ma anche portate a mo' di coroncina di fiori, come la ghirlanda indossata da Beatrice Borromeo per le sue nozze civili a Montecarlo con Pierre Casiraghi, o ancora, le eteree coroncine in edera e organza che hanno decorato la testa delle modelle da Atelier Versace per la haute couture autunno-inverno 2015/2016. Larghe e coloratissime fanno spesso capolino sulla testa (e nelle collezioni) di Marta Ferri.

Nera, sottile e in seta, ma comunque impreziosita da applicazioni bijoux, (da portare con i capelli rigorosamente raccolti) quella pensata da Karl Lagerfeld per la griffe della doppia C. La fascia della prossima stagione è semplice ma con dettagli iperlusso.

Anche l'hair stylist Sam McKnight da Fendi ha mandato in pedana sottili strisce di pelle annodate tra i capelli delle modelle, nella palette che richiama i colori della terra, dal marrone all'arancio, fino al bianco puro en pendant con gli abiti.

Preferisce indossarla con i capelli sciolti e 'a banda larga' la donna di Chicca Lualdi, mentre da Etienne Aigner a fare capolino sulla testa sono teatrali fasce di visone. Dolce&Gabbana scommette invece sulle fasce gioiello opulente, reinventando le classiche headphones in chiave bijoux, delle fastose 'corone' incrostate di pietre e strass, che incorniciano i visi delle modelle.

Semplice e pratica da indossare, soprattutto se si deve domare la frangia ribelle o il 'bad hair day', (le giornate no, ndr) come lo chiamano Oltremanica, negli anni la fascia per capelli ha sedotto orde di celebrities, grazie alla sua allure raffinata e senza tempo.

Del resto, la lista delle donne che ne hanno fatto un'icona di stile è lunga, a partire dagli anni '20 quando un'avanguardista Irene Castle ne fece un vero e proprio accessorio di tendenza, indossandola spesso in scena.

Nera e minimal era la preferita di Catherine Deneuve, Coco Chanel, e Audrey Hepburn, mentre larghe e morbide quelle che Brigitte Bardot amava esibire sotto il sole di Saint-Tropez. Sportive, arrotolate sulla fronte e in spugna, quelle sdoganate da Olivia Newton John nel videoclip del 1981 'Physical' e da Serena Williams, che le indossa dentro e fuori il campo da tennis.

Un'icona su tutte, Lady Diana, che nel lontano 1984, durante un ricevimento alla corte dell'imperatore giapponese Hirohito, trasformò un collier di diamanti e zaffiri in vezzosa fascia per capelli, allacciandolo sulla fronte.

Scegliere come indossare l'hairband è davvero strategico. Se la fascia scivola troppo sulla fronte, il rischio di trasformarsi nella protagonista di 'Flashdance' è dietro l'angolo, ma anche allacciarla al centro della testa con un grande fiocco assicurerebbe lo stesso look scanzonato di Madonna in 'Cercasi Susan Disperatamente', decisamente troppo anni '80.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.