Home . Magazine . Moda . Charlize Theron, bellezza in oro per il nuovo spot Dior /Foto - Video

Charlize Theron, bellezza in oro per il nuovo spot Dior

MODA
Charlize Theron, bellezza in oro per il nuovo spot Dior /Foto - Video

Charlize Theron ripresa da Jean-Paul Mondino nella nuova campagna di 'J'adore'

L'ultima volta l'avevamo lasciata camminare tra gli specchi di Versailles, prima che sparisse verso un nuovo mondo arrampicandosi su un lungo drappo dorato, calato dal soffitto. Come manifesto, quattro parole: "The Future il gold". Era il 2014 e Charlize Theron veniva diretta da Jean-Paul Mondino per lo spot di 'J'adore'.

Oggi, la diva sudafricana torna a prestare il volto alla storica fragranza della maison Dior. Abito e sandali dorati, in questo nuovo capitolo, intitolato 'We are gold', Theron gioca davanti l'obiettivo di Mondino in un deserto irreale fatto di acqua e di pietre color ocra nel quale cielo e terra si fondono.

Il fotografo francese, che dal 1999 mette in scena la donna di J'adore, (indimenticabile la scena di Carmen Kass che si immerge in piscina di oro liquido, ndr) ha ripreso l'attrice molto da vicino, incollato ai suoi passi, a fior di pelle. "Charlize è stata straordinaria - afferma Mondino - Da buona sudafricana, ha riscoperto sensazioni che le sono care. Sole, vento e deserto l'hanno riempita di gioia. Il suo impegno è stato totale, la sua emozione autentica. E tutto questo si vede; sprigiona bellezza e felicità".

Il nuovo spot torna ai valori fondamentali: "La mia storia personale con J'adore è lunga, scandita da un rapporto di fedeltà e fiducia con la maison Dior e con Charlize - spiega Mondino - Ogni volta, la maison ha voluto far evolvere questa donna, comprendere il suo posto nel mondo, definire una relazione con il lusso. Questo film segue il precedente, che vedeva la donna innalzarsi verso nuovi orizzonti salvifici dopo aver eliminato il superfluo. È un nuovo inizio, radicalmente diverso. Non deve più fuggire, è oramai completamente libera".

A piedi quasi nudi, lo spot ritrae Theron mentre corre senza ostacoli e a gran passi, al ritmo di un remix di 'I Love You' di Woodkid, incarnando tutto lo spirito della fragranza, un bouquet "carnale", come lo definisce il Parfumeur-Créateur Dior, François Demachy, dalle note fiorite e fruttate. Nel cuore di J'adore regna un binomio di gelsomini, il Grandiflorum di Grasse e il Gelsomino Sambac indiano lasciando spazio a rosa damascena turca e all'essenza di Ylang-Ylang delle Comore.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI