Home . Magazine . Moda . Bye bye tacchi, torna la ciabatta (col calzino)

Bye bye tacchi, torna la ciabatta (col calzino)

MODA
Bye bye tacchi, torna la ciabatta (col calzino)

Alcune delle proposte per la spring-summer 2017, da sinistra Prada, Miu Miu e Dolce&Gabbana (Afp)

di Federica Mochi

Le fashion victim più incallite hanno provato a farne a meno. Eppure, a ogni stagione, loro tornano a mordere l'asfalto, incuranti di chi storce il naso di fronte all'idea di rimanere, letteralmente, coi piedi a terra. Del resto, a confinarle nell'armadio il gentil sesso non pensa proprio. Comode, ultrapiatte e leggere, le ciabatte si sono riappropriate della loro dimensione, tornando a essere le vere protagoniste della stagione estiva. Quintessenza del glamour o passo falso? Buona la prima, si direbbe a guardare le pedane internazionali, dove gli stilisti sono tornati a rispolverarle, consacrandole a nuovo tormentone estivo.

La nuova vita delle ciabattine di plastica, o 'pool slides' come le chiamano le addette ai lavori, riparte da Miu Miu, dove Miuccia Prada ha pensato bene di sdoganare il fenomeno sotto gonne plissé, coat in spugna, cuffie da piscina e fiori 3-D. Le bellezze da bagno tratteggiate dalla stilista condottiera del gruppo Prada, sono già diventate un cult e all'appello della creativa meneghina hanno risposto in molti, da Gucci a Givenchy, passando per Antonio Marras, Dolce&Gabbana, che le ha ricoperte di ricami, pizzi e cristalli, e Adidas, che ha ridato smalto alle classiche ciabattine a fascia black&white.

Scegliere il modello giusto per scongiurare crimini di stile non è certo facile, ma con i giusti accorgimenti si può imparare a far andare a braccetto comodità e femminilità. Certo, si rischia di passare da naif, se non addirittura alimentare la propria vena snob azzardando la rivisitazione in chiave shabby-chic di un articolo che nessuna modaiola sognerebbe mai di mettere ai piedi. Figurarsi abbinarla a un abito da sera.

Eppure, da scarpa di nicchia, la ciabatta è diventata presto una tendenza alla portata di Hollywood, passando dallo street style alla passerella senza fare una piega. Gigi Hadid e Kim Kardashian sono vere pasionarie della ciabattina Fenty di pelliccia creata per Puma da Rihanna, per non parlare di trend setter come Alexa Chung e Kate Bosworth, devotissime fan delle pool slides. Persino i colossi del low cost, come Zara e H&M si sono inchinati alla tendenza, ripensando la pantoufle di plastica come nuovo oggetto di culto.

La verità è che il fenomeno, da leggere in filigrana come un chiaro segnale contro le scarpe che devono necessariamente essere, 'belle ma scomode', come ha suggerito in passato qualche visionario stilista, è stato già cavalcato in passato dagli stilisti, riscuotendo un discreto successo che ha contribuito a far impennare i fatturati di molte maison. Perché non riproporre quindi un accessorio così versatile se ha successo?

Passato lo stupore e i malumori iniziali, ormai la ciabatta sembra rientrare a pieno titolo tra i trend più affermati della bella stagione. Qualcuno, più audace, non le fa mancare sotto a un tailleur sartoriale o a un tubino bon ton. Certo, si perde in eleganza, ma poco male. Guai piuttosto a indossarle sotto pants sportivi, o peggio ancora, tuonano le esperte, a sfidare le leggi del fashion accostandole ai leggings. Al limite si può rispolverare la classica accoppiata 'alla tedesca' sandalo-calzino. Una signora non oserebbe mai, è vero, ma gli adepti della moda normcore, invece, ringraziano.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI