Home . Magazine . Moda . Gattinoni sfila in Vietnam

Gattinoni sfila in Vietnam

MODA
Gattinoni sfila in Vietnam

Alcuni degli abiti della maison Gattinoni che sfileranno al Vietnam International Fashion Week

La maison Gattinoni sarà ambasciatrice della moda italiana a Ho Chi Minh City, in Vietnam, uno dei più importanti paesi al mondo per la new economy nel settore della moda. Sotto l’egida del Consolato generale d’Italia a Ho Chi Minh City nella persona del console generale d’Italia, Dante Brandi, la storica maison è l'ospite d’onore alla Vietnam International Fashion Week in programma nella città vietnamita sino al 22 aprile. Obiettivo, promuovere l'internazionalizzazione della moda made in Italy all'estero ed in particolare nei paesi asiatici. Grazie alla sua cultura, alla sua storia, al turismo e ai magici paesaggi colorati, infatti, il Vietnam si pone come uno dei nuovi punti di riferimento del fashion system internazionale.

Il 22 aprile al Nguyen du Stadium di Ho Chi Minh City, in programma la sfilata della collezione Gattinoni Couture, abiti ispirati ad universi onirici e surreali, accanto ai gioielli realizzati in esclusiva da Gianni De Benedittis, designer del brand futuroRemoto. Stefano Dominella, presidente della maison Gattinoni e della sezione moda di Unindustria, che presenzierà alla sfilata evento, in occasione del suo soggiorno vietnamita, terrà una masterclass presso il Consolato Generale d’Italia a Ho Chi Minh City, 'Un viaggio alla scoperta del made in Italy'. Oltre 600 studenti provenienti dalle università e dagli istituti di moda vietnamiti saranno invitati alla conferenza che ripercorrerà le tappe dell’alta moda italiana, dagli anni ’50 fino ai giorni nostri, con un focus sull’affascinante storia di Gattinoni, tra le più longeve case di moda nel panorama internazionale, fondata da Fernanda Gattinoni nel 1946.

“In un progetto di espansione come quello che la nostra griffe sta attraversando, il Vietnam, rappresenta un punto di grande sviluppo. Il settore moda per l’Italia è un grande volano di business, di cultura e di storia - ha dichiarato Stefano Dominella - Siamo onorati di poter presentare la nostra moda in un paese come il Vietnam, un universo in espansione, terra ricca di cultura e di tradizione, con un evento atteso da istituzioni, buyer e stampa internazionale. E’ proprio il fascino della nostra storia legata all’alto artigianato, al bello e ben fatto tipicamente italiano - ha aggiunto - che conferma la nostra presenza in un Paese sempre pronto a nuove sfide e a nuove prospettive, anche commerciali''.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI