Home . Magazine . Benessere . Attento a come dormi! La posizione in cui dormiamo può influenzare la nostra salute

Attento a come dormi! La posizione in cui dormiamo può influenzare la nostra salute

BENESSERE
Attento a come dormi! La posizione in cui dormiamo può influenzare la nostra salute

Jim Carrey in una scena del film 'Una settimana da Dio'/Youtube

Le posizioni sono importanti, soprattutto a letto. No, stavolta il sesso non c'entra, ma il sonno sì. Gli esperti dicono che la posizione in cui dormiamo può influenzare seriamente la nostra salute e il nostro benessere, aiutandoci addirittura a prevenire l'Alzheimer.

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, pare infatti che dormire sul lato sinistro incrementi la probabilità di avere incubi... ma non solo. Dormite sulla vostra sinistra? Avrete benefici allo stomaco "grazie a un particolare allineamento degli organi - spiega l'esperto Matthew Noble - che riduce la percentuale di acidità". Secondo studiosi della turca Yuzuncu Yil University, però, coricarsi sul fianco sinistro aumenta la possibilità di avere incubi: 40.9% contro il 14.% di chi dorme a destra.

Per chi si addormenta supino, è importante allineare ginocchia e spina dorsale per alleviare il dolore alla schiena. Non solo, ma dormendo sulla schiena si protegge anche la pelle, perché la vostra faccia non sarà schiacciata contro il cuscino per sei o sette ore consecutive. Ma se avete una persona accanto, evitate di prendere sonno sulla schiena. Perché? La lingua cade alla fine del palato occludendo le vie respiratorie e raddoppiando le possibilità di russare o di avere apnee notturne. Non siete convinti?

Pro e contro anche per gli affezionati alla posizione fetale. Se da un lato gli osteopati la raccomandano per aiutare la respirazione e consentire una maggiore flessibilità alla spina dorsale, è sconsigliata per chi soffre di reumatismi al collo: la pressione sulle articolazioni alla base del cranio potrebbe infatti peggiorarli. La soluzione? Posizionare un cuscino sotto la testa per alleggerire il peso su collo e schiena, e aggiungerne uno tra le ginocchia per aumentare il comfort.

Dormire sul lato destro è l'ideale per chi soffre di pressione alta. In questa posizione, infatti, il cuore avrà più spazio sul lato sinistro della cavità toracica, portando a un lieve abbassamento della pressione. Il fianco destro è una buona 'medicina' anche per il cervello e il sistema nervoso e potrebbe, secondo i ricercatori della Stony Brook University, prevenire l'Alzheimer. E' però una posizione da evitare assolutamente se si è in dolce attesa, perché potrebbe restringere il flusso sanguigno diretto al feto.

Dulcis in fundo il sonno sulla pancia, che favorisce la digestione dopo un pasto pesante e porta a fare sogni più eccitanti, ma è una pessima compagna per la respirazione: essa può infatti pizzicare i nervi e provocare mal di testa e tensione nelle spalle. A voi la scelta.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI