Ecco le 10 mete europee da non perdere

Kosovo, Provenza e Tirana. Sono queste alcune delle migliori destinazioni europee 2018 contenute in 'Best in Europe', l'annuale report di Lonely Planet. Quest'anno gli esperti di viaggi hanno incoronato l'Emilia Romagna come prima tra le "destinazioni europee assolutamente da non perdere", davanti a Cantabria (Spagna) e Friesland (Olanda). Seguono il podio del Best in Europe 2018, Kosovo, Provenza (Francia), Dundee (Scozia), Piccole Cicladi (Grecia), Vilnius (Lituania), Vipava Valley (Slovenia) e Tirana (Albania).

BEST IN EUROPE - "Per chi vuole evitare le mete europee affollate quest'estate, il Best in Europe di Lonely Planet svela la nostra lista di destinazioni che offrono un'ottima alternativa ai luoghi di vacanza tradizionali - ha dichiarato Tom Hall, global editor di Lonely Planet - I nostri esperti di viaggio hanno attraversato il continente per scoprire le mete più eccezionali, sconosciute e spesso sottovalutate che vale la pena esplorare proprio ora". "Se siete in cerca di un weekend in una capitale culturale, di scenari spettacolari o di una destinazione per foodies, potete trovarle tutte nella regione italiana dell'Emilia Romagna - ha aggiunto - che può passare inosservata se confrontata ad altre destinazioni italiane più conosciute, ma é una meta da scoprire. Ci sono poi certamente anche altri consigli che riguardano luoghi che gli esperti viaggiatori europei prediligono attualmente".

EMILIA ROMAGNA - I motivi che si celano dietro la scelta degli esperti viaggiatori di Lonely Planet di incoronare l'Emilia Romagna non potevano che riguardare la Food Valley emiliano-romagnola, con i suoi sapori unici, ma anche i nuovi contenitori culturali della Regione, dal Meis di Ferrara, il Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah, al Cinema Fulgor di Rimini, rinato sotto l'originale tocco dello scenografo Premio Oscar, Dante Ferretti. Riporta la motivazione ufficiale del Best in Europe: "L'Emilia Romagna è la regione d'Italia in cui si mangia meglio? Difficile a dirsi, ma sicuramente il quartetto di prodotti tipici che è nato qui gioca a favore di quest'affermazione: il ragù, quello originale, viene da Bologna; sul Prosciutto di Parma nulla da aggiungere; l'Aceto Balsamico Tradizionale è orgoglio e gioia di Modena (così come l'Osteria Francescana, il ristorante a tre stelle Michelin, il secondo migliore al mondo nel 2017); e, infine, il Parmigiano Reggiano".

ULISSE FEST - E quest'anno l'Emilia Romagna è anche la regione che ospiterà Lonely Planet UlisseFest (http://www.ulissefest.it), il festival del viaggio di Lonely Planet che trasformerà Rimini in una terrazza sul mondo nel weekend del 8-9-10 giugno. "La concentrazione di eccellenze della nostra Regione - sottolinea Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna - dalla Motor Valley unica all'enogastronomia da primato, passando per i gioielli Unesco delle Città d'Arte, il patrimonio naturalistico e i tanti appuntamenti di caratura mondiale, dai festival musicali agli eventi sportivi, fanno dell'Emilia Romagna una destinazione di richiamo internazionale oggi più che mai".