Home . Salute . Sport al chiuso, rischi per la salute da aria di palestre e centri fitness

Sport al chiuso, rischi per la salute da aria di palestre e centri fitness

SALUTE
Sport al chiuso, rischi per la salute da aria di palestre e centri fitness

Sport all'aria aperta sotto le intemperie o in un accogliente ambiente chiuso? Un nuovo studio effettuato da ricercatori dell'Università di Lisbona (Portogallo) e della Delft University of Technology (Paesi Bassi) spingerebbe a scegliere la prima opzione, anche nel bel mezzo di un gelido inverno: sembra infatti che se in palestra c'è una scarsa ventilazione nelle aree di allenamento, le tossine prodotte dall'organismo umano si uniscono a polvere e a microrganismi nocivi esponendo a rischi per la salute come l'asma, riporta l''Independent' on line.

Gli scienziati hanno scoperto che molti centri fitness hanno una ventilazione inefficiente, che non riesce a mantenere l'aria pulita soprattutto durante le ore di punta della giornata, lasciando i frequentatori della palestra esposti ad elevati livelli di polvere e gas potenzialmente pericolosi: monossido di carbonio, ozono e quantità allarmanti di particelle chiamate Cov (composti organici volatili). Fra questi anche formaldeide rilasciata da pavimentazioni come la moquette, prodotti per la pulizia e macchinari per il lavoro indoor.

"La preoccupazione principale è il basso tasso di ventilazione", dice il capo ricercatore Carla Ramos, che insieme al suo team ha testato la qualità dell'aria di 11 palestre della capitale portoghese, sottolineando che i risultati possono essere estesi alle palestre di tutto il mondo.

"La maggior parte dei centri fitness che abbiamo studiato usava ventilazione meccanica, ma il tasso di ventilazione non era soddisfacente. Ci sono alti livelli di Cov provenienti dai materiali da costruzione, dalle attrezzature della palestra e persino dal gel a base di alcool per la disinfezione delle mani che molte palestre mettono a disposizione. I livelli di veleni nell'aria - conclude l'esperta - sono risultati particolarmente elevati durante le lezioni serali".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI