Home . Salute . Usa, dal 1990 raddoppiato numero adulti con esperienze gay

Usa, dal 1990 raddoppiato numero adulti con esperienze gay

SALUTE
Usa, dal 1990 raddoppiato numero adulti con esperienze gay

Sfilata del Gay Pride 2015 (Procopio/Matarazzo, Milano - 2015-06-27) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

La percentuale di adulti americani che hanno avuto rapporti sessuali con persone del loro stesso sesso è raddoppiata dal 1990. E' la fotografia scattata Oltreoceano da uno studio che attesta dunque il rapido cambiamento culturale e degli atteggiamenti nei confronti dell'omosessualità, caratterizzato dall'accettazione di questo tipo di sessualità aumentata soprattutto fra le generazioni più giovani, i Millennials. I risultati sono pubblicati sulla rivista 'Archives of Sexual Behavior'.

Jean Twenge, professore di Psicologia alla San Diego State University, ha analizzato con i colleghi Ryne Sherman della Florida Atlantic University e Brooke Wells della Widener University, i dati del General Social Survey, un sondaggio rappresentativo a livello nazionale su oltre 30.000 adulti interrogati sul loro giudizio in merito ai rapporti omosessuali dal 1973 e sulle loro esperienze 'di letto' dal 1989.

Ebbene, tra il 1990 e il 2014 la percentuale di uomini che hanno riferito di aver avuto rapporti sessuali con almeno un uomo è aumentata dal 4,5% al 8,2%, mentre fra le donne è cresciuta dal 3,6 al 8,7%. La quota di adulti che ha riportato di fare sesso sia con uomini che con donne è aumentata dal 3,1 al 7,7%.

Tra i Millennials - gli adulti di età compresa tra 18 e 29 durante dal 2010 in poi - il 7,5% degli uomini e il 12,2% delle donne hanno riferito di aver avuto un'esperienza omosessuale. E se le esperienze sessuali lesbiche è più probabile che si verifichino quando le donne sono giovani, i ricercatori hanno rilevato che per gli uomini questo non avviene.

Raccolti anche i dati sugli atteggiamenti degli intervistati nei confronti delle relazioni omosessuali. Tra il 1973 e il 1990, la percentuale di adulti convinti che i "rapporti sessuali fra due adulti dello stesso sesso non siano sbagliati" è passata dall'11% al 13%. Da allora a oggi, tuttavia, questa accettazione è arrivata al 49% fra tutti gli adulti e al 63% fra i Millennials, nel 2014.

"Questi grandi cambiamenti di atteggiamento e comportamento si sono verificati da poco più di 25 anni, il che suggerisce un rapido cambiamento culturale", dicono gli autori. "Queste tendenze sono un altro elemento di prova che la cultura americana è diventata più individualista e più focalizzato sul sé e sulla parità. Senza le regole sociali rigide del passato, gli americani ora si sentono più liberi di avere le esperienze sessuali che desiderano".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI