Home . Salute . Rogo Pomezia, Lorenzin: "Non c'è diossina nei centri abitati"

Rogo Pomezia, Lorenzin: "Non c'è diossina nei centri abitati"

SALUTE
Rogo Pomezia, Lorenzin: Non c'è diossina nei centri abitati

(Fotogramma)

"I dati che ci stanno continuando a pervenire sono assolutamente positivi, ed escludono presenza di diossina nell'area circostante i centri abitati". Lo ha detto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, dopo la visita allo stabilimento Eco X andato a fuoco, a margine di un evento sulla violenza di genere a Pomezia.

"Abbiamo dati molto positivi che riguardano anche gli alimenti - ha aggiunto Lorenzin - con i campionamenti che escludono presenza di inquinanti. I dati sono positivi anche sulle polveri raccolte nelle aree limitrofe. Per quanto riguarda invece la concentrazione di diossina rilevata nel primo esame, durante la fase d'incendio, tutti gli esperti ci dicono che era un dato da aspettarsi, ma la centralina posta dall'Arpa sul tetto del comune di Pomezia non aveva nessun tipo di rilevazione. Quindi ci aspettiamo che nei dati dei giorni successivi anche questa presenza intorno all'area dell'incendio non ci sia più".

"Al momento - ha concluso il ministro della Salute - i dati sono tutti positivi, l'Istituto superiore di sanità per quanto di sua competenza, l'Istituto zooprofilattico e le istituzioni preposte della Regione continueranno il monitoraggio anche nei periodi successivi".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI