'Nonno mi racconti una storia?', fiabe dalle case di riposo

"Nonno, mi racconti una storia?", chiese il bimbo. E il nonno scavando nei ricordi cominciò a raccontare. E con le parole fece rivivere personaggi, misteri, luoghi e paure ancestrali. Storie di vita, leggende, fiabe senza tempo, patrimonio di una memoria collettiva che ha negli anziani i suoi preziosi custodi. Sembra l'incipit di una favola, ma non lo è. Succede ogni giorno, in ogni angolo del mondo: anziani che regalano ai giovani nipoti e al mondo che verrà i ricordi loro e di una comunità intera, in una sorta di staffetta intergenerazionale.

Per mettere in cassaforte questo tesoro di saggezza e parole, un gruppo di educatori attivi in circa 40 case di riposo italiane, residenze sanitarie assistite del gruppo Korian, ha chiesto l'aiuto di 500 nonni, li ha intervistati e ascoltati a lungo. E il risultato è un'antologia - intitolata 'Nonno, mi racconti una storia?' - che mette insieme 30 racconti, raccolti direttamente dalla voce dei 'senior' ospiti delle Rsa. Storie riadattate dalle due autrici, Antonella Antonelli e Laura Locatelli, con illustrazioni a cura di Chiara Raineri.

Lunedì 2 ottobre, in occasione della Giornata mondiale dei nonni 2017, Korian Italia e Gribaudo, casa editrice del gruppo Feltrinelli specializzata in libri illustrati per adulti e bambini, presenteranno il frutto di un progetto editoriale che nasce dalla volontà delle due aziende di riscoprire e valorizzare l'eredità della tradizione orale, guidando le nuove generazioni alla riscoperta della ricchezza di valori e insegnamenti che solo i nonni possiedono. Perché anche se il tempo passa, epoche e contesti cambiano, l'arte di raccontare è ancora oggi capace di incantare.

"Ascoltare le voci dei nostri ospiti, a volte forti e sicure, altre volte incerte, ci ha regalato emozioni e colori intensi, facendoci rivivere epoche lontane - racconta Mariuccia Rossini, presidente e amministratore delegato di Korian Italia - Questi racconti riportano l'attenzione sul valore della famiglia, dell'amicizia e della solidarietà, che i giovani dovrebbero riscoprire nella loro autenticità".

Sono storie di streghe e di setacci magici, di angeli e di biscotti 'eroi', di fate delle Alpi e personaggi leggendari come l'uomo delle nevi. "A mano a mano che procedevamo - ricorda Massimo Pellegrino, direttore editoriale di Gribaudo - l'obiettivo di preservare questi ricordi e di trasmetterli alle nuove generazioni ci sembrava sempre più importante, necessario, urgente. Ecco perché vorremmo fare un augurio ai piccoli che ascolteranno le storie, forse proprio dalla voce di un nonno o di una nonna: quello di riuscire a immaginare questo passato lontano e di conservarlo sempre con sé".

In occasione della Festa dei nonni, in tutte le 60 strutture del gruppo verrà organizzata la lettura animata di uno dei racconti come chiusura della giornata a sfondo intergenerazionale, che sarà, ovviamente, a tema fiaba.