Home . Salute . Farmaceutica . Salute: indagine, 78% dipendenti italiani lavora meglio se fa sport

Salute: indagine, 78% dipendenti italiani lavora meglio se fa sport

FARMACEUTICA

Roma, 25 mar. (Adnkronos Salute) - Sport toccasana anche quando si è seduti alla scrivania. Per 8 lavoratori su 10 compiere attività fisica regolare permette di ottenere migliori risultati anche in ufficio. Eppure solo un terzo dei datori di lavoro permette di praticare sport durante l'orario lavorativo e appena il 37% mette a disposizione una palestra o attrezzature sportive in azienda. E' quanto emerge dal Randstad Workmonitor, indagine sul mondo del lavoro realizzata in 33 Paesi del mondo nel primo trimestre 2014 da Randstad, seconda azienda al mondo nel mercato delle risorse umane.

Una mancanza, quella di palestre o spazi per lo sport sul posto di lavoro, che per i dipendenti non sembra costituire un problema, perché la forma fisica è considerata prima di tutto una responsabilità personale. E l'87% dei lavoratori pensa di avere abbastanza energia per andare ogni giorno in ufficio.

Il Randstad Workmonitor è realizzato attraverso un sondaggio sottoposto ai lavoratori dipendenti dei diversi Paesi di età compresa tra 18 e 65 anni, impegnati per un minimo di 24 ore alla settimana. "I lavoratori italiani sembrano fedeli al motto 'mens sana in corpore sano' - afferma Marco Ceresa, amministratore delegato di Randstad Italia - di certo, un lavoratore in forma fisicamente e mentalmente sta meglio e approccia con maggiore ottimismo e proattività la giornata lavorativa e in questo modo contribuisce meglio agli obiettivi di business. L'impresa non può che trarre beneficio da questo atteggiamento positivo che si riflette sulla quantità e qualità produttiva. Deve, anzi, incentivarlo con un supporto concreto a uno stile di vita sano".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI