Influenza, una sola pillola per combatterla

La Food and Drug Administration (Fda) americana esaminerà con iter prioritario il dossier di approvazione di un farmaco sperimentale di Genentech contro l'influenza che prevede una sola dose oltre i 12 anni di età. Baloxavir marboxil è un medicinale orale con un nuovo meccanismo di azione messo a punto per colpire il virus dell'influenza, compresi i ceppi resistenti all'antivirale oseltamivir e i ceppi aviari (H7N9, H5N1).

Il farmaco - riporta 'PharmaTimes' - è progettato per inibire una proteina all'interno del virus dell'influenza, che è essenziale per la sua replicazione. Questo lo differenzia dalle altre terapie antivirali attualmente disponibili. Il dossier contiene i dati dello studio di fase III Capstone-1, che ha valutato l'efficacia e la sicurezza di baloxavir marboxil in 1.436 persone negli Stati Uniti e in Giappone.

Il trial ha dimostrato che il prodotto ha ridotto la durata dei sintomi influenzali di più di un giorno (53,7 ore contro 80,2 ore); la durata della febbre di quasi un giorno (24,5 ore contro 42 ore); la diffusione del virus (24 ore contro 96 ore); i livelli di virus presenti nel naso e nella gola, da 120 ore a 24 ore.

La Fda dovrebbe prendere una decisione entro il 24 dicembre 2018. Se approvato, il farmaco sarebbe il primo antivirale orale monodose e il primo con un nuovo meccanismo di azione proposto per trattare l'influenza in quasi 20 anni. Baloxavir marboxil è stato scoperto da Shionogi e viene co-sviluppato a livello globale dal Gruppo Roche, di cui fa parte Genentech.