Home . Salute . Medicina . Salute: al via la Settimana del cervello, riflettori accesi su memoria (2)

Salute: al via la Settimana del cervello, riflettori accesi su memoria (2)

MEDICINA

(Adnkronos Salute) - Fra i temi sotto i riflettori, l'impatto neurologico dell'abuso di alcol o di droghe, che rendono il cervello e le altre strutture nervose più suscettibili a danni permanenti.

Nel caso di eccessivo consumo di alcolici, a riscontrare una maggiore suscettibilità ai danni tossici - avvertono gli esperti - sono soprattutto i giovani e gli anziani. Se in età avanzata si accentuano quelle carenze derivanti dalla progressiva perdita di neuroni, in età giovanile viene compromesso lo sviluppo di adeguate connessioni fra le strutture nervose del cervello. In Italia si stima che il problema riguardi circa il 10% della popolazione, mentre quasi il 2% soffre di una vera e propria dipendenza da alcol.

Altro tema di rilievo della Settimana mondiale del cervello, il concetto di riserva cerebrale o cognitiva (Rc), ovvero la capacità del nostro cervello di limitare le modificazioni strutturali e funzionali dell'invecchiamento sia fisiologico che patologico. Studi epidemiologici evidenziano come alti livelli di educazione e attività intellettuali e ricreative stimolanti siano in grado di aumentare questa riserva, determinando una maggiore tolleranza ai processi di invecchiamento. E una sorta di 'scudo' contro la demenza. Per gli esperti, dunque, è altamente raccomandato mantenere una vita attiva e stimolante per contrastare o ritardare l'insorgenza di malattie degenerative legate all'età.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.