Home . Salute . Medicina . Tumori: in teenager +17% guarigioni in 15 anni, ma servono centri ad hoc

Tumori: in teenager +17% guarigioni in 15 anni, ma servono centri ad hoc

Favo, troppi restano come in una 'terra di nessuno'

MEDICINA

Roma, 17 mag. (Adnkronos Salute) - Solo un quarto degli adolescenti colpiti da tumore in Italia è curato nei centri di oncologia pediatrica. Gli altri accedono alle strutture dedicate agli adulti oppure non ricevono terapie adeguate perché non riescono a entrare in strutture di eccellenza. E' quanto emerge dal VI Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici della Favo (Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia), presentato alla IX Giornata nazionale del malato oncologico, che dedica al tema un dibattito all'Auditorium della Conciliazione a Roma.

La ricerca ha cambiato radicalmente la storia naturale della malattia nei ragazzi di età compresa fra 15 e 19 anni. Le guarigioni negli adolescenti sono cresciute del 17% negli ultimi 15 anni e oggi sono pari all'86%. Ma troppo spesso i giovani si trovano in una 'terra di nessuno', chiusi tra il mondo dell'oncologia pediatrica, che esclude l'accesso ai pazienti 'over 15', e quello dell'oncologia medica dell'adulto, dove è poco diffusa l'esperienza per curare la patologia specifica di questa fascia di età. È indispensabile migliorare la collaborazione tra le due realtà perché tutti gli adolescenti possano accedere alle cure migliori e creare centri dedicati a questi giovani malati. (segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.