Home . Salute . Medicina . Con il caldo crollano i concepimenti, la canicola danneggia seme

Con il caldo crollano i concepimenti, la canicola danneggia seme

MEDICINA
Con il caldo crollano i concepimenti, la canicola danneggia seme

Giornata di caldo a Milano,

Un mese 'record' per le nascite, in cui però crollano i concepimenti. "Ad agosto 2016 si sono superati i 45 mila nati, contro una media mensile di 39.543. Ma tra luglio e agosto crollano i concepimenti: infatti se si guarda quello che accade nove mesi dopo, in aprile abbiamo 33 mila bebè, che a maggio diventano 36 mila, dunque ben al di sotto della media". A segnalare all'AdnKronos Salute la frenata di concepimenti nei mesi caldi è Carlo Foresta, professore di endocrinologia all'università di Padova, che ha condotto una ricerca in materia, e punta il dito in particolare sull'effetto delle temperature elevate sul liquido seminale.

"Abbiamo esaminato campioni di liquido seminale, rilevando che nei mesi di agosto, luglio e settembre c'è un crollo medio del 30% nel numero e nella motilità degli spermatozoi", racconta l'esperto analizzando gli effetti della canicola per la salute maschile. "Stiamo studiando il ruolo della temperatura nella fertilità. E' dimostrato, infatti, che gli spermatozoi umani hanno un recettore sensibile alla temperatura".

"Quando questo recettore si trova nel tratto riproduttivo femminile, viene a contatto con il muco, che nella fase di ovulazione presenta una temperatura più elevata. Abbiamo visto che il recettore viene attratto da questa termotassi e guidato a raggiungere l'ovocita", spiega Foresta, che ha descritto questi risultati in uno studio su 'Plos One'. Ma che succede quando la temperature esterna non è idonea? "Se è eccessiva, lo spermatozoo fallisce l'obiettivo. Una variazione non fisiologica della temperatura di fatto impedisce la fertilizzazione", spiega Foresta.

Non solo. "Anche la produzione di spermatozoi teme la temperatura, e bastano due gradi in più a livello testicolare per creare problemi". Insomma, nelle stagioni torride la fertilità maschile è ostacolata su diversi piani. E in questi giorni di canicola, Foresta non ha dubbi: "L'incremento della temperatura mette a freno la fertilità del maschio".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI