Home . Salute . Medicina . Dialisi, arriva membrana simile al rene

Dialisi, arriva membrana simile al rene

MEDICINA
Dialisi, arriva membrana simile al rene

Il 10% della popolazione mondiale è affetta da patologie renali croniche. Nel 2010 a livello globale erano circa 2,6 milioni le persone sottoposte a dialisi. Le stime al 2030 parlano di 5,4 milioni. In Italia sono circa 50 mila i pazienti italiani con insufficienza renale cronica terminale che si sottopongono a dialisi. Di questi, meno del 10% è trattato a casa attraverso la metodica della dialisi peritoneale. Se ne parla al simposio Baxter 'Innovare e personalizzare la cura del paziente cronico', organizzato al congresso della Società italiana di nefrologia in corso a Rimini.

Le caratteristiche di questa modalità di dialisi la rendono particolarmente idonea all'esecuzione a casa del paziente. Sotto il profilo tecnico, espone l'organismo a un minore stress emodinamico, garantisce un buon controllo dell'anemia, un minor rischio di disturbi del ritmo cardiaco, non necessita di un accesso vascolare e salvaguarda la funzione renale residua. Tuttavia, a oggi la percentuale di utilizzo di questa metodica in Italia è appunto bassa, mentre gli studi dicono che si potrebbe arrivare al 30%. Anche grazie alla terapia di emodialisi Hdx possibile grazie a un nuovo filtro (Theranova*): il trattamento utilizza un innovativo dializzatore progettato con un profilo di filtrazione che permette di rimuovere più efficacemente i soluti uremici, rispetto ad altre membrane usate nell'emodialisi, avvicinandosi sempre di più alla fisiologica funzionalità renale.

"La terapia sostitutiva del rene - spiega Claudio Ronco, direttore della Divisione di Nefrologia, Dialisi e Trapianto renale dell'ospedale San Bortolo di Vicenza - ha l'obiettivo di avvicinarsi quanto più possibile alla funzionalità dell'organo che sostituisce. La grande innovazione è rappresentata dalla membrana che rende possibile questa terapia. Grazie alla tecnologia con la quale è stata realizzata, possiamo dire che la sua funzione è molto simile alla membrana del rene umano e quindi permette una performance di purificazione del sangue vicina alla normalità".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI