Home . Salute . Medicina . Vaccini in aumento, obbligo funziona

Vaccini in aumento, obbligo funziona

MEDICINA
Vaccini in aumento, obbligo funziona

(Fotogramma)

Il decreto sull'obbligo dei vaccini è stato "uno strumento decisivo che ha fermato l'incremento delle malattie infettive". E' quanto afferma l'articolo 'The imperative of vaccination put into practice' pubblicato sul numero di gennaio 2018 della rivista 'The Lancet Infections Diseases', e anticipato sul suo profilo Twitter da uno degli autori, Carlo Signorelli, ordinario di igiene e sanità pubblica dell'università di Parma. L'articolo analizza "i primi dati positivi sulle coperture vaccinali post decreto Lorenzin. I dati provvisori di 5 regioni - scrive Signorelli - indicano tra giugno e ottobre 2017 +1% per l'esavalente e +2,9% per il vaccino Mpr (morbillo, parotite e rosolia). Il recupero dei bambini non vaccinati è stato del 29,8%".

L'articolo, scritto da Signorelli insieme alle colleghe Stefania Iannazzo e Anna Odone, cita l'editoriale pubblicato su 'The Lancet Infectious Diseases' sulla politica vaccinale di Australia, Germania e Francia, per una riflessione sul caso Italia e illustra così i primi dati positivi sul numero di vaccinazioni registrate dopo l'avvio dell'obbligo dell'immunizzazioni per l'inscrizioni a scuola previsto dal decreto Lorenzin.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.