Home . Salute . Sanità . Basilicata: varato Bilancio sociale Azienda sanitaria Potenza

Basilicata: varato Bilancio sociale Azienda sanitaria Potenza

SANITÀ

Potenza, 25 mar. (Adnkronos Salute) - Il Bilancio sociale dell’Azienda sanitaria Potenza è uno strumento di comunicazione con cui rendicontare l’attività svolta ai cittadini-utenti, al mondo produttivo, alla cittadinanza organizzata, agli Enti locali nonché a tutti gli operatori che quotidianamente assicurano servizi sanitari rispondenti ai bisogni della popolazione. Nasce dall’esigenza di rendere accessibile, trasparente e valutabile l’attività dell’Azienda e i risultati raggiunti, questi ultimi espressi sia in termini di attività e di costi, sia in termini di ricadute sulla salute.

Per l'anno 2014, così come era stato per il 2013 - sottolinea l'Asp in una nota - il principio guida di tutte le azioni dovrà essere il concetto di appropriatezza esteso a tutte le dimensioni aziendali: delle prestazioni, dell’agire professionale e nell’organizzazione dei servizi. Tali azioni dovranno coniugarsi strettamente con modalità operative volte a qualificare sempre più il sistema dei servizi sanitari, in particolare a tre aspetti: la responsabilizzazione degli operatori nello svolgimento della propria attività, intesa anche come 'agire etico'; la presa in carico globale del paziente da parte del sistema salute, in modo da garantire una continuità assistenziale fra i vari servizi; l'umanizzazione dei servizi sanitari, ponendo la persona al centro di tutto il processo assistenziale, laddove umanizzazione deve significare anche ridurre l’abuso di farmaci, evitare ospedalizzazione non necessaria, tendere verso servizi domiciliari, porre in essere interventi per limitare il dolore e fare un uso appropriato dei test diagnostici.

"Ritengo importante sottolineare che nel 2013 - commenta il direttore generale dell’Asp, Mario Marra - il processo di costruzione dell’identità aziendale è andato avanti attraverso una migliore omogeneizzazione delle procedure, una razionalizzazione dei servizi ed un'oculata gestione delle risorse economiche; tutto ciò mantenendo comunque invariata la qualità e quantità dell’offerta sanitaria sul territorio. Per questo motivo - conclude il Dg - mi sembra giusto e doveroso rivolgere un ringraziamento a tutti gli operatori dell’Asp che hanno aderito con impegno e fattiva collaborazione a tutte le azioni messe in campo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.