Home . Salute . Sanità . Sesso: a Milano Accademia internazionale di penoplastica, il progetto

Sesso: a Milano Accademia internazionale di penoplastica, il progetto

Avvio previsto nel 2015, formera' chirurghi 'doc' in tutto il mondo

SANITÀ

Milano, 22 mag. (Adnkronos Salute) - A Milano un'Accademia internazionale di penoplastica, per addestrare in tutto il mondo chirurghi specializzati nei ritocchi intimi al maschile: più centimetri in lunghezza e diametro. E' il progetto annunciato all'Adnkronos Salute da Alessandro Littara, specialista in chirurgia generale e andrologia, co-fondatore e responsabile del Centro di medicina sessuale del capoluogo lombardo, struttura pioniera del 'sex design' per lui e per lei. L'Accademia avrà quartier generale presso il centro milanese e 'gemmerà' sedi in tutti i Paesi interessati. Potrebbe essere operativa già dal 2015. "A novembre dovrebbe essere effettivo lo statuto", spiega infatti Littara. Per i primi tempi sarà lui a supervisionare le attività in Italia e oltre confine, dovunque ce ne sarà bisogno, nell'attesa di addestrare 'eredi' super-qualificati.

"Il progetto - riferisce l'esperto che sabato 24 maggio interverrà al XXXV Congresso della nazionale della Società italiana di medicina estetica, al via domani a Roma - prevede Master formativi di alcuni giorni rivolti a urologi, andrologi e chirurghi plastici, che impareranno le tecniche 'sul campo', direttamente in sala operatoria". Un'esperienza già collaudata con il 'Master Course in Penoplasty' organizzato dal Centro di medicina sessuale di Milano il 18 e 19 aprile, con 'alunni' da diverse nazioni extraeuropee e un bis già programmato per ottobre, dedicato esclusivamente ai chirurghi americani.

La domanda di ritocco per 'taglie' intime maschili più generose è alta e in aumento, ricorda Littara: 5 mila interventi all'anno negli Usa e circa 2 mila in Italia, in crescita al ritmo del 20-25%. L'obiettivo dell'Accademia sarebbe quello di "standardizzare un metodo, per poi riprodurlo con tutte le garanzie di efficacia e sicurezza per il paziente". (segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.