Home . Salute . Sanità . Sanita': all'Umbria 'Gerbera d'oro 2014' per impegno contro il dolore

Sanita': all'Umbria 'Gerbera d'oro 2014' per impegno contro il dolore

SANITÀ

Roma, 23 mag. (Adnkronos Salute) - Va all’Umbria la Gerbera d’oro 2014. E' il riconoscimento assegnato dalla Conferenza delle Regioni e dalla fondazione nazionale Gigi Ghirotti a quelle strutture sanitarie che si sono distinte nel sollievo e nell’affrancamento dal dolore inutile attraverso non solo le cure palliative, ma anche con il sostegno psicologico e il rapporto umano. Quest’anno sono stati valutati 22 progetti, giunti da 10 Regioni, si legge in una nota.

"Non nascondo la soddisfazione per veder oggi riconosciuto l’impegno della Regione attraverso l’assegnazione della 'Gerbera d’oro' proprio all’Umbria - commenta la governatrice Catiuscia Marini, intervenuta alla conferenza stampa di presentazione della XIII Giornata nazionale del sollievo - per un progetto portato avanti dal reparto di struttura complessa di oncologia medica delle aziende di Perugia e Terni delle aziende territoriali Usl Umbria 1 e USL Umbria 2. E' un'iniziativa che unendo energia, competenze e professionalità ci ha permesso di promuovere l’integrazione delle cure palliative nel sistema delle cure domiciliari".

Altri due progetti hanno ricevuto una specifica menzione nella edizione 2014 della 'Gerbera d’oro': il primo è quello della Regione Lombardia per un progetto - presentato della struttura complessa di oncologia, fondazione Irccs, policlinico San Matteo di Pavia - teso a divulgare informazioni e a fare formazione sugli aspetti palliativi delle cure, puntando proprio sulle dinamiche relazionali che intercorrono tra pazienti, familiari ed equipe curante; il secondo arriva invece dalla Regione Molise, che si è occupata della situazione dei fratelli e delle sorelle di bambini malati che si trovano a vivere uno stadio avanzato o terminale della loro malattia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.