Home . Salute . Sanità . 3,5 milioni di influenzati, casi in calo ma non tra i bambini

3,5 milioni di influenzati, casi in calo ma non tra i bambini

SANITÀ
3,5 milioni di influenzati, casi in calo ma non tra i bambini

(FOTOGRAMMA)

Ancora in calo, tranne fra i più piccoli, il numero di casi di sindrome influenzale in Italia, dopo aver raggiunto il picco stagionale (con 9,53 casi per mille assistiti) nell'ultima settimana del 2016. Il bollettino Influnet stima nella settimana dal 16 al 22 gennaio circa 458.000 casi di influenza, per un totale, dall'inizio della sorveglianza, di circa 3.428.000 casi.

Il livello di incidenza in Italia attualmente è pari a 7,55 casi per mille assistiti. Sono sempre i bambini i più colpiti "e in quest'ultima settimana si osserva un aumento del numero dei casi dopo la riapertura delle scuole", spiegano i medici sentinella. In particolare, nei bambini al di sotto dei 5 anni l'incidenza è pari a ben 19,27 casi per mille assistiti, mentre fra quelli di 5-14 anni è di 11,38 per mille. Negli adulti e negli anziani l'incidenza è invece in diminuzione.

In tutte le regioni italiane è comunque in corso il periodo epidemico. Inoltre in Piemonte, in Val d'Aosta, nella Provincia autonoma di Trento, nelle Marche, nel Lazio, in Basilicata e in Sardegna si osserva un'incidenza pari o superiore a 10 casi per mille assistiti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI