Home . Salute . Sanità . Consultorio e servizi dipendenze, il focus di Altroconsumo

Consultorio e servizi dipendenze, il focus di Altroconsumo

SANITÀ
Consultorio e servizi dipendenze, il focus di Altroconsumo

Dal consultorio e i servizi offerti agli utenti, al trattamento delle dipendenze e a chi rivolgersi per chiedere aiuto. Altroconsumo, l'associazione per la tutela e difesa dei consumatori, in 'Diritti in Salute', elenca e spiega tutto ciò che è opportuno sapere su questi temi. Obiettivo del progetto 'Diritti in salute', nato dalla collaborazione tra Altroconsumo e Acu, Associazione consumatori utenti, e finanziato dal ministero dello Sviluppo economico, è dare una risposta ai dubbi più comuni in materia sanitaria.

Ecco, in sintesi, le principali informazioni utili ai cittadini, negli approfondimenti dedicati al consultorio e ai servizi per le dipendenze:

- COS'E' UN CONSULTORIO? E’ un presidio delle aziende sanitarie locali fatto per tutelare e promuovere la salute psico-fisica e sociale dell'individuo, della coppia e della famiglia nelle diverse fasi della vita. L’accesso al consultorio e ai suoi servizi è libero e gratuito, tranne per alcune prestazioni specialistiche per cui è necessario pagare un ticket. Anche gli stranieri senza permesso di soggiorno hanno diritto a essere assistiti al consultorio. Garantiti l’anonimato, la riservatezza e il segreto professionale. Le figure professionali presenti in consultorio sono: assistente sociale, laureato o specializzato in psicologia, medico specialista in ostetricia e ginecologia, medico specialista in pediatria, ostetrica, assistente sanitaria visitatrice.

- QUALI SERVIZI OFFRONO I CONSULTORI? L’assistenza psicologica e sociale per la preparazione alla maternità e alla paternità responsabile e per i problemi della coppia e della famiglia, anche per le problematiche che riguardano i minori. La contraccezione consapevole, fornendo informazioni e consulenze sui metodi contraccettivi per promuovere maternità e paternità consapevoli. Inoltre viene garantita anche la 'contraccezione di emergenza' dopo un rapporto sessuale che si considera a rischio di gravidanza e può essere richiesta anche presso le strutture ospedaliere: il consultorio offre un colloquio, eventuale visita e prescrizione della contraccezione d’emergenza, in caso di rapporto sessuale che si ritiene a rischio di gravidanza indesiderata. E ancora: la divulgazione delle informazioni per promuovere o al contrario prevenire la gravidanza, consigliando i metodi e i farmaci adatti a ciascun caso; l’informazione e l’assistenza riguardo ai problemi della sterilità e della infertilità umana, comprese le tecniche di procreazione medicalmente assistita; l’informazione sulle procedure per l’adozione e l’affidamento familiare, per avere tutte le informazioni e la consulenza sul percorso per l’adozione nazionale e internazionale; la diagnosi precoce dei tumori del collo dell'utero tramite pap test.

- SERVIZI PER LA GRAVIDANZA. Presso i consultori si possono anche avere servizi la tutela della salute della donna prima e dopo la nascita del figlio. Sono previste visite ostetrico-ginecologiche, controlli ostetrici e consulenza sanitaria psicologica e sociale durante la gravidanza e dopo il parto i corsi di preparazione al parto e sostegno alla genitorialità e promozione dell’allattamento al seno. La donna in gravidanza può rivolgersi direttamente alla ginecologa o all’ostetrica del consultorio per verificare gratuitamente il benessere proprio e quello del feto, avere informazioni sulla gravidanza, sull’assistenza al parto in ospedale o a domicilio, programmare i controlli previsti e le consulenze specialistiche.

Il certificato di gravidanza viene rilasciato dal Consultorio oltre che dallo specialista ginecologo di struttura pubblica o privata. In alcuni consultori sono presenti i mediatori culturali che aiutano le donne straniere ad orientarsi in un paese che ha pratiche e strutture diverse da quello di origine. Intorno al settimo mese di gestazione è possibile seguire gratuitamente un corso di preparazione alla nascita. Molti consultori prevedono gratuitamente almeno una visita a casa da parte dell'ostetrica. I corsi di preparazione alla nascita, condotti da ostetriche, sono organizzati nei consultori familiari e nei punti nascita. Il corso è gratuito e ha un numero di posti limitato. Per partecipare è necessaria la prenotazione e non è richiesta la prescrizione medica.

In caso di gravidanza a rischio la lavoratrice in attesa di un figlio, con problemi di salute legati all'evoluzione della gravidanza, può chiedere l’astensione dal lavoro anticipata/interdizione dal lavoro. Per il rilascio del certificato che attesta la gravidanza a rischio la donna può rivolgersi a un ginecologo del Servizio sanitario regionale (ginecologo del consultorio o di altra struttura dell’Azienda sanitaria) o a un ginecologo libero professionista. Dopo il parto la neo-mamma può rivolgersi all’ostetrica del consultorio per le visite di controllo e il sostegno per l’allattamento al seno, per la cura del piccolo, per la contraccezione.

- CHE COS’E’ IL SERVIZIO DIPENDENZE? Il servizio è rivolto alla fascia di popolazione che ha o teme di avere problemi di eccessiva assunzione di bevande alcoliche, di altre sostanze stupefacenti, abuso di gioco d’azzardo o altri comportamenti che inducono dipendenza. Il servizio è rivolto anche a familiari e amici dei diretti interessati. Tutte le strutture assicurano la massima riservatezza nel trattamento dei dati sensibili in ottemperanza alle vigenti leggi sulla privacy. Al Serd è possibile trovare un'equipe multidisciplinare composta da medici, psicologi, assistenti sociali, educatori, infermieri che effettua diagnosi e trattamenti medico-farmacologici, sostegno psico-sociale, assistenziale ed educativo.

- DI CHE COSA SI OCCUPA IL SERVIZIO DIPENDENZE? l servizio si occupa di: garantire accoglienza, diagnosi e presa in carico dell’utente; predisporre un programma terapeutico riabilitativo con valutazione diagnostica multidisciplinare iniziale e controllo periodico delle variazioni dello stato di salute, in relazione ai risultati degli interventi effettuati, in termini di uso di sostanze, qualità della vita, abilità e capacità psicosociali, evoluzione delle patologie correlate; effettuare terapie farmacologiche specifiche; svolgere attività di counseling e di sostegno psicologico; svolgere attività in collaborazione con altri servizi specialistici, per la cura delle patologie correlate all’uso di sostanze; attivare specifici programmi destinati alle donne con problemi di dipendenze e alla genitorialità, in collaborazione con altri servizi specialistici; svolgere attività di riabilitazione e di prevenzione delle ricadute. Tutte le prestazioni sono gratuite e l'accesso è libero, quindi non è necessaria la ricetta del medico.

- IL GIOCO D’AZZARDO. Il gioco d'azzardo è un problema quando da passatempo diventa dipendenza. Quando un giocatore diventa dipendente il gioco diventa un pensiero fisso che l'accompagna per tutta la giornata: la persona non riesce a smettere di giocare e sviluppa un desiderio irresistibile di continuare, nella speranza di vincere o di riguadagnare i soldi spesi. Se il gioco anziché essere un passatempo crea sofferenza, se la mancanza di soldi a causa del gioco condiziona sempre di più la vita quotidiana, se i familiari e gli amici vengono ingannati, è molto importante chiedere aiuto. E’ possibile contattare il numero verde gratuito 800 921 121 sia da numero fisso che da cellulare: il servizio è operativo dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 22. È un servizio gestito da professionisti che, nel rispetto dell’anonimato, forniscono consulenza e orientamento sia alle persone che hanno sviluppato problemi psicologici, relazionali, legali dovuti agli eccessi di gioco, sia ai loro famigliari e amici. E' anche disponibile un servizio di chat anonima e gratuita per ricevere un aiuto o informazioni.

- I CENTRI ANTIFUMO. I centri antifumo e gli ambulatori per il trattamento del tabagismo sono delle strutture pensate per i cittadini che richiedono un supporto per smettere di fumare. Offrono interventi medici e psicologici per il trattamento della dipendenza da nicotina a persone che decidono di smettere di fumare con il sostegno specialistico. Il percorso terapeutico è strutturato in diversi colloqui, durante i quali si ottiene un sostegno per i momenti cruciali della disassuefazione, un aiuto a riflettere sul ruolo della sigaretta e suggerimenti per superare la crisi di astinenza.

- I SERVIZI DI ALCOLOGIA. Sono rivolti ai cittadini con problematiche legate all’abuso di alcol e alle loro famiglie: offrono informazioni e consulenze sul fenomeno dell’abuso di alcol, accoglienza delle persone che abusano di alcol e dei loro familiari, presa in carico dei pazienti e delle loro famiglie anche attraverso l’inserimento in gruppi di auto- mutuo-aiuto, attività di consulenza per soggetti che provengono dalla Commissione patenti speciali. E’ possibile contattare il Telefono verde Alcol al numero 800 63 2000 che è un Servizio nazionale, anonimo e gratuito, attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16. Il Telefono Verde Alcol si rivolge all’intera popolazione ed è utilizzato per dare informazioni sugli effetti sulla salute del consumo di alcol, indicare le strutture territoriali pubbliche, le associazioni di volontariato e di auto e mutuo aiuto che si occupano delle problematiche legate all’alcol.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI