Home . Salute . Sanità . Bufale mediche e stregoni, ecco come difendersi

Bufale mediche e stregoni, ecco come difendersi

SANITÀ
Bufale mediche e stregoni, ecco come difendersi

(Adnkronos)

Dai vaccini ai tumori, la scienza e la medicina sono scacco di bufale, 'fake news' e stregoni digitali. Come ci si può difendere da tutto questo e dalla falsa informazione che circola sul web? E' una delle domande a cui hanno risposto in diretta su AdnKronos Live Erika Martinelli, oncologa e ricercatrice della seconda Università L.Vanvitelli i e componente dell'European Society for medical Oncology (Esmo), e Ilario D'Amato, giornalista e autore di 'Dossier Hamer – Inchiesta su una tragica promessa di cura contro il cancro' (Mondadori). "Arrivano in studio persone che chiedono metodi alternativi alla medicina ufficiale (anche di Hamer) ma noi oncologi dobbiamo fondare le nostre scelte sulla medicina basata sull'evidenza e dobbiamo dare l'informazione corretta - spiega Martinelli - da questo non si può trascendere. Vanno ascoltati leader riconosciuti in campo scientifico e non si può parlare di medicina in maniera democratica, non tutti possono parlare di scienza se non ne hanno le competenze". La radiazione dall'Ordine dei medici che divulgano false teorie, come già accaduto in alcuni casi di medici contrari ai vaccini può essere uno strumento per fermare questa deriva? "Se i medici propongono e divulgano cure che fanno male - risponde l'oncologa - la radiazione è l'unico strumento che ha l'Ordine per tutelare la categoria e anche i pazienti e può essere una soluzione".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI