Home . Salute . Sanità . Salta concorso infermieri, caos e traffico in tilt a Roma

Salta concorso infermieri, caos e traffico in tilt a Roma

SANITÀ
Salta concorso infermieri, caos e traffico in tilt a Roma

(Fotogramma)

Traffico in tilt in via Aurelia, a Roma, per la protesta di un migliaio di partecipanti al concorso per infermieri, il cui svolgimento era previsto all'Ergife e che è stato sospeso in extremis con decreto del Consiglio di Stato. Sul posto sono intervenuti vigili urbani e polizia. Circa mille persone hanno bloccato l'Aurelia all'altezza dell'hotel. Pesanti i disagi alla circolazione. Poco fa la strada, a quanto si apprende, è stata riaperta.

"Siamo sconcertati per quanto avvenuto oggi". Così in una nota la presidente del Collegio Ipasvi - Federazione nazionale collegi infermieri professionali, assistenti sanitari, vigilatrici d'infanzia di Roma e provincia, Ausilia Pulimeno, commenta la sospensione in extremis della prova scritta del concorso. Il secondo stop in pochi mesi che la giustizia amministrativa impone al concorso - ricorda Ipasvi - in attesa di decidere nel merito sul ricorso presentato da un piccolo gruppo di concorrenti esclusi. Alla selezione prendono parte circa 1.500 infermieri provenienti da tutta Italia e anche dall'estero.

"Ancora una volta - ribadisce Pulimeno - i colleghi che arrivano da lontano, tanti anche dall'estero, si sobbarcano un lungo e costoso viaggio per partecipare a questo concorso. Abbiamo appreso solo poche ore prima dell'inizio che la prova scritta è stata sospesa e che il Consiglio di Stato ha fissato la Camera di Consiglio il prossimo 27 luglio per la decisione di merito. Dopo un'attesa durata anni - conclude - il ripetersi di questi rinvii ha il sapore della beffa".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI