Home . Salute . Sanità . Uova al fipronil, 2 casi in Campania

Uova al fipronil, 2 casi in Campania

SANITÀ
Uova al fipronil, 2 casi in Campania

(Fotogramma)

"Due casi di contaminazione da fipronil sono stati segnalati, dalla Asl competente, in campioni di uova in due stabilimenti di confezionamento e imballaggio in Campania, dove sono stati già sequestrati i prodotti. Sono in corso ulteriori analisi e accertamenti, sempre attraverso le Asl e i carabinieri dei Nas". Lo spiega all'AdnKronos Salute Giuseppe Ruocco, direttore generale della Sicurezza alimentare del ministero della Salute.

"I controlli continuano su tutto il territorio nazionale e sul caso campano aspettiamo comunque ulteriori verifiche di laboratorio", aggiunge Ruocco sottolineando che "i dosaggi, anche in questo caso, sono molto al di sotto della soglia di tossicità acuta per quanto riguarda il fipronil, il cui livello di guardia si attesta sullo 0,70 mg/kg". Mentre nelle uova segnalate in Campania, nei due centri che si trovano a Benevento e a Sant'Anastasia, in provincia di Napoli, i due campioni contengono rispettivamente 0,100 e 0,017 mg/kg.

In Campania, come ha fatto sapere l'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno, dai controlli realizzati da Asl competenti e Nas per verificare eventuali contaminazioni da fipronil nei prodotti avicoli e negli ovoprodotti, su 37 campionamenti e su 35 rapporti di analisi, 33 sono risultati non contaminati e 2 "non conformi".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI