Home . Salute . Sanità . Influenza, picco più elevato e più complicanze

Influenza, picco più elevato e più complicanze

SANITÀ
Influenza, picco più elevato e più complicanze

(Fotogramma)

Influenza molto aggressiva quest'anno. Il picco di incidenza, che secondo gli esperti sarebbe vicino, a giudicare dai dati attuali e dalle indicazioni dei medici di famiglia "è certamente più elevato. Di conseguenza, con più casi di infezione, crescono anche le complicanze", spiega all'AdnKronos Salute Paolo Bonanni, docente di Igiene all'università di Firenze, che però considera azzardata l'ipotesi avanzata dalla responsabile della sanità pubblica canadese, Theresa Tam, secondo la quale il vaccino quest'anno sarebbe stato meno efficace.

"I dati epidemiologici sono troppo precoci - precisa - Difficile fare qualsiasi ipotesi davvero scientifica", avverte. "La maggiore incidenza che stiamo registrando non ha necessariamente una relazione diretta con il vaccino - puntualizza l'esperto - perché a vaccinarsi è in genere la popolazione anziana, che rischia di più dalle complicanze, ma è anche una popolazione che si ammala di meno. Ad essere più colpiti dai virus influenzali, infatti, sono i bambini e gli adulti, persone che difficilmente si vaccinano".

Per verificare l'efficacia del vaccino, invece, per Bonanni "sarebbe necessario studiare la popolazione che il vaccino l'ha fatto, fondamentalmente gli anziani quindi. E questo potrà essere fatto alla fine dell'epidemia. Ora è presto". In ogni caso, seppure l'efficacia fosse meno decisa rispetto alle aspettative, "il vaccino rappresenta comunque una protezione", conclude.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.