Virus del Nilo, un'altra vittima

A quanto si apprende, è morto stamattina l'80enne di Vanzaghello (Milano) ricoverato all'ospedale Humanitas di Rozzano dopo aver contratto un'infezione da virus West Nile. L'anziano, avrebbe compiuto 81 anni a ottobre. Colpito dal virus che viene trasmesso da zanzare infette e sta facendo registrare un aumento di casi in diverse Regioni del Nord Italia, aveva sviluppato un'encefalite.

E' stato dimesso, invece, dall'ospedale 'San Martino' di Oristano il paziente colpito dal virus della Febbre del Nilo che a metà dell'agosto scorso era stato ricoverato con i sintomi tipici della malattia. A confermare i sospetti dei medici su un caso di West Nile erano state le analisi effettuate sul fluido cerebrospinale dal policlinico universitario di Monserrato (Cagliari), centro di riferimento regionale per i test di laboratorio sulla malattia.  Le condizioni di salute dell'uomo,che aveva trascorso un periodo in Rianimazione, sono progressivamente migliorate fino a permetterne il rientro a casa.