Home . Soldi . Economia . Toscana: con conciliazione risolti 160 casi riguardanti le bollette di Gaia

Toscana: con conciliazione risolti 160 casi riguardanti le bollette di Gaia

Lo rende noto il Difensore civico regionale

ECONOMIA

Circa 500 domande di conciliazione arrivate nel 2013, 200 in più rispetto al 2012. E in 160 casi è stata trovata una soluzione, con soddisfazione sia degli utenti sia del gestore. Sono questi i numeri che spiegano l'attività svolta durante lo scorso anno dalla Commissione mista conciliativa di Gaia spa, organismo indipendente di tutela legale gratuito per gli utenti. Numeri che parlano di una tendenza a rivolgersi alla commissione in continua crescita.

Un bilancio sull'attività della Commissione è stato fatto questa mattina, durante due conferenze stampa che si sono tenute a Massa e a Viareggio, e a cui hanno partecipato il Difensore civico regionale Lucia Franchini, il presidente della Commissione e rappresentante del Difensore civico regionale Matteo Vagli, il presidente di Gaia spa Maria Clorinda Martinengo. Erano presenti anche i sindaci di Massa Alessandro Volpi e di Viareggio Leonardo Betti, Giuseppe Minio, rappresentante dei consumatori e Nicola Bertoni, rappresentante del gestore Gaia.

Per quanto riguarda il numero di cittadini che si sono rivolti alla Commissione, in pole position troviamo la Versilia, da cui sono arrivate 249 richieste di conciliazione (95 da Viareggio); dalla zona Apuana sono pervenute 116 domande (97 da Carrara); a seguire il Polo Garfagnana-pistoiese con 91, e la Lunigiana con 52. (segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.