Home . Soldi . Economia . Prosegue in gennaio la lenta risalita dell’attività industriale, +0,3% su dicembre

Prosegue in gennaio la lenta risalita dell’attività industriale, +0,3% su dicembre

nel quarto trimestre attività industriale -0,3% congiunturale

ECONOMIA
Prosegue in gennaio la lenta risalita dell’attività industriale, +0,3% su dicembre

(Infophoto)

A gennaio la produzione industriale dovrebbe registrare una crescita dello 0,3% rispetto al mese di dicembre, quando è stato stimato un aumento dello 0,1% su novembre. E' quanto prevede il Centro studi di Confindustria (Csc).

Nel quarto trimestre del 2014 l’attività industriale registra un calo dello 0,3% congiunturale, dopo il -1% nel terzo trimestre. Il primo trimestre 2015 ha una variazione acquisita di +0,5%.

La produzione, al netto del diverso numero di giornate lavorative, è diminuita in gennaio dello 0,3% rispetto a gennaio del 2014; in dicembre si era avuto un calo dello 0,5% sullo stesso mese dell’anno scorso. Gli ordini in volume hanno registrato in gennaio una crescita dello 0,4% sul mese precedente (- 1,2% su gennaio 2014). In dicembre erano aumentati dello 0,3% su novembre (-0,6% sui dodici mesi).

Gli indicatori qualitativi relativi al manifatturiero (indagine Istat sulla fiducia) segnalano il proseguimento di una tendenza favorevole, seppure ancora debole: in gennaio il saldo dei giudizi sui livelli di produzione è avanzato (-20 da -22), dopo il temporaneo arretramento di dicembre; quello sugli ordini totali è rimasto invariato; stabili attese a tre mesi sugli ordini (che erano in risalita da ottobre), mentre quelle sulla produzione sono in marginale arretramento.

Sempre in gennaio, il forte miglioramento della fiducia dei consumatori, in particolare grazie a valutazioni più favorevoli sui bilanci familiari, sull’opportunità all’acquisto di beni durevoli e sulle condizioni economiche future, suggerisce che nei prossimi mesi la domanda interna potrebbe dare un contributo significativo al recupero ulteriore dell’attività.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.