Home . Soldi . Economia . Fornero: "Auguri a Landini, a sinistra ora persi ideali"

Fornero: "Auguri a Landini, a sinistra ora persi ideali"

Sindacato molto più debole di due anni fa, ripensi il suo ruolo

ECONOMIA

"Sul piano personale i miei rapporti con il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, sono sempre stati ispirati al rispetto. Se pensa di impegnarsi in politica gli faccio i miei migliori auguri. Devo dire che oggi in politica è necessaria anche una rappresentanza carica di ideali della sinistra. Nella Sinistra questi valori si sono persi". Ad affermarlo all'Adnkronos è l'ex ministro del Lavoro, Elsa Fornero, commentando le dichiarazioni del leader della Fiom, Maurizio Landini, che oggi ha sottolineato la necessità che il sindacato si ponga il problema di una coalizione sociale larga e di aprirsi ad una rappresentanza anche politica.

Più in generale, sottolinea Fornero, "devo osservare che la posizione del Sindacato è molto più debole di due anni fa, quando ero al Governo". Un Sindacato che allora, in certi casi, "si rivolgeva anche con tracotanza". Oggi, aggiunge l'ex ministro del Lavoro, "il Sindacato è molto più debole. D'altronde una recessione così lunga non può che indebolire il Sindacato". Per Fornero, "è importante che il Sindacato ripensi il suo ruolo anche per adeguarsi alla politica industriale dei tempi nostri che è cambiata e che si colloca in un mondo globalizzato".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI