Home . Soldi . Economia . Chrysler fa 90 anni e guarda al futuro con Sergio Marchionne

Chrysler fa 90 anni e guarda al futuro con Sergio Marchionne

ECONOMIA
Chrysler fa 90 anni e guarda al futuro con Sergio Marchionne

Buon compleanno Chrysler: la casa automobilistica passata nel 2009 sotto Fiat Group oggi compie 90 anni. Una storia di alti e bassi dal lontano 6 giugno del 1925 per la casa americana, che oggi punta alla svolta con l'ad del gruppo torinese Sergio Marchionne e il piano di rilancio della Fiat Chrysler Automobiles fatto di investimenti e nuovi modelli tra i quali la nuova berlina Alfa Romeo, nel 2016 lo spider Fiat su base Mazda e un minivan ibrido.

Il colosso di Detroit è entrato negli annali della storia automobilistica per i suoi famosi modelli, ma anche per aver introdotto per primo innovazioni come la galleria del vento o la progettazione aerodinamica nella costruzione delle auto di serie, nella fattispecie con una vettura che per la verità non riscontro grande successo di mercato: la Chrysler Airflow presentata a Chicago nel 1933.

Tra alcuni dei più famosi modelli realizzati negli Anni '50 e '60, la Chrysler 300, capostipite di una lunga serie di ammiraglie di lusso e la Chrysler Windsor. Ma con la crisi petrolifera degli anni '70 la società arriva ad un passo dal crac, per essere poi risollevata da Lee Iacocca manager statunitense di origini italiane a cui si deve il lancio delle prime, fortunate monovolume.

E' del 1986 la collaborazione con la Maserati, ma arriva negli anni '90 il successo sul mercato europeo con le monovolume e dei fuoristrada. Seguono i matrimoni con la tedesca Daimler-Benz nel 1998 e poi quello sfortunato con Cerberus Capital Management che lancia un piano per risanare Chrysler e farne il gruppo di punta del mercato nord-americano. Ma nel 2008 il piano fallisce, sotto il peso della crisi finanziaria Usa che mette in ginocchio il comparto.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI