Home . Soldi . Economia . Legge stabilità, lotta ad affitti in nero, tetto 1000 euro per money transfer

Legge stabilità, lotta ad affitti in nero, tetto 1000 euro per money transfer

ECONOMIA
Legge stabilità, lotta ad affitti in nero, tetto 1000 euro per money transfer

FOTO RAVAGLI/INFOPHOTO

Prende forma la legge di stabilità nella versione che uscirà dalla Commissione bilancio del Senato. E' arrivato il via libera a diverse misure rilevanti, dal canone Rai in 10 rate da pagare con la bolletta della luce allo sconto Imu per gli affitti a canone concordato; dallo stop alle tasse sulla prima casa per i separati alla lotta contro gli affitti in nero. Fino al tetto per i contanti che scende a mille euro per i money transfer.

TETTO CONTANTE. Il tetto del contante scende a 1.000 euro per il money transfer. ''Attesa la vulnerabilità del canale, rispetto a fenomeni di riciclaggio e finanziamento al terrorismo, si ritiene necessario mantenere il limite attuale'', si legge nella relazione illustrativa che accompagna la modifica.

CANONE RAI. Via libera alle canone Rai in 10 rate, da pagare tra gennaio e ottobre, con le bollette dell'elettricità.

CANONE RAI ANZIANI. L'esenzione del canone Rai per gli anziani, sale dal tetto di reddito attuale di 6.500 euro a 8.000 euro. L'extra gettito, in arrivo dal versamento dell'abbonamento in bolletta, sarà destinato ''prioritariamente'' agli over 75 che hanno un reddito non superiore alla futura no tax area.

SCONTO IMU. Sconto Imu del 25%, per i proprietari che decidono di affittare un'abitazione a canone concordato. L'emendamento delle relatrici approvato sostituisce la proposta di modifica presentata ieri, che fissava il tetto cumulato di Imu e Tasi al 4 per mille.

TASSE CASA SEPARATI. Stop alle tasse sulla prima casa per i separati che lasciano la casa all'ex coniuge, ma anche per i prefetti, per le forze di polizia, quelle armate e per i i vigili del fuoco, che non vivono nella casa di proprietà.

CONGEDO PAPA'. Il congedo obbligatorio per i neo papà sale a due giorni. Prorogate al 2016 le misure introdotte in via sperimentale, e che dovrebbero terminare a dicembre.

IMPRESE INDIVIDUALI. L'imprenditore individuale che possiede immobili strumentali può optare, entro il 31 maggio del 2016, per ''l'esclusione dei beni stessi dal patrimonio d'impresa'', con effetto dal periodo d'imposta in corso dal primo gennaio 2016. La modifica consente di effettuare il passaggio, pagando un'imposta sostitutiva dell'Irpef e dell'Irap ''nella misura dell'8% della differenza tra il valore normale di tali beni e il relativo valore fiscalmente riconosciuto''.

AFFITTI IN NERO. Gli inquilini dovranno pagare solo la quota di affitto stabilita dai contratti, ed ''ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore'' rispetto a quanto deciso nell'accordo ''è nulla". La commissione Bilancio del Senato ha approvato l'emendamento delle relatrici alla legge di stabilità, che tenta di arginare il fenomeno del pagamento di quote, al di fuori delle cifre concordate nei contratti di locazione, che non vengono sottoposte a tassazione.

FONDO MANCATI PAGAMENTI. Arriva il fondo per salvare le aziende sane, che rischiano di chiudere a causa di mancati pagamenti da parte di altre imprese. Ha una dotazione di 10 milioni annui, per il triennio 2016-2018.

UNIVERSITA'. Arriva il fondo per le cattedre universitarie del merito, che avrà l'obiettivo di ''accrescere l'attrattiva e la competitività del sistema universitario italiano a livello internazionale, nel rispetto dell'autonomia degli atenei''. Assegnati 38 milioni per il prossimo anno e 75 milioni a partire dal 2017. Con un diverso emendamento delle relatrici, approvato dalla commissione, viene autorizzata l'assunzione di 200 ricercatori degli enti e delle istituzioni di ricerca, finanziati dal Miur.

VOUCHER E ASILI NIDO. Proroga dei voucher per l'acquisto di servizi di baby sitting e asili nido. E' prorogata la norma sperimentale, che dovrebbe scadere alla fine di quest'anno, e che concede la possibilità alle mamme lavoratrici di chiedere, in alternativa al congedo parentale, voucher per l'acquisto dei servizi per un massimo di sei mesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.