Home . Soldi . Economia . Dal canone Rai allo sconto sugli affitti, le novità della legge di stabilità

Dal canone Rai allo sconto sugli affitti, le novità della legge di stabilità

Da bici a terme, micro misure e 'mance' della manovra

ECONOMIA
Dal canone Rai allo sconto sugli affitti, le novità della legge di stabilità

Canone rai in 10 rate, sconto affitti e allargamento della platea che beneficia dell'esenzione Imu-Tasi. Il pacchetto di modifiche alla legge di stabilità, introdotte dal Senato, costa circa 600 milioni di euro nel 2016 300 milioni l'anno nel 2017 e 2018. Palazzo Madama ha dato il via libera alla manovra, su cui il governo ha posto la fiducia, con 164 voti favorevoli, 116 contrari e 2 astenuti.

I 52 articoli scritti dal governo sono diventati 556 commi, che recepiscono tutte le novità della commissione Bilancio. L'ex finanziaria passa ora al senato per la seconda lettura. Molti sono i temi lasciati in sospeso, e che dovranno essere affrontati da Montecitorio.

A partire dal capitolo delle pensioni, seguito dagli incentivi per le imprese del mezzogiorno, a cui bisogna aggiungere le 'riparazioni' che dovranno essere fatte agli errori di palazzo Madama. Quasi di certo si dovrà togliere la sanatoria per i comuni, che hanno emesso le delibere dopo i termini previsti dalla legge, perché comunque non riuscirebbero a modificare le aliquote in tempo per i versamenti di dicembre.

CANONE RAI - L'abbontamento sarà diviso in 10 rate, da pagare tra gennaio e ottobre, con le bollette dell'elettricità. L'esenzione Rai per over 75, sale dal tetto di reddito attuale di 6.500 euro a 8.000 euro.

AFFITTI - I proprietari degli immobili dati in affitto a canone concordato potranno beneficiare di una riduzione del 25% di Imu e Tasi, rispetto alle aliquote determinate dal comune. Per contrastare il fenomeno degli dell'evasione, in particolare qui casi in cui solo una parte dell'affitto viene pagato in nero, si stabilisce che ''ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore'' rispetto a quanto deciso nell'accordo ''è nulla".

SANATORIA COMUNI - Arriva una sanatoria, che sposta di circa 2 mesi i termini per la presentazione delle delibere dei comuni sull'aumento le aliquote fiscali di Imu, Tasi, addizionali e tariffe.

MONEY TRANSFER - La soglia del contente per le operazioni di rimessa del denaro viene fissato a 1.000 euro.

TASSE CASA - L'abolizione delle tasse sulla prima casa viene estesa alle abitazioni che vengono date in comodato d'uso ai parenti in linea diretta entro il primo grado, a patto che sia l'unica casa del proprietario e che sia stata utilizzata anche nel 2015 dallo stesso occupante. L'esenzione vale anche per i separati che hanno lasciato la casa all'ex coniuge. Se la casa viene data in comodato d'uso a parenti disabili è possibile arrivare fino al secondo grado di parentela, sia in linea retta sia collaterale.

DL SALVA-REGIONI - Nella manovra è stato recepito il decreto legge salva-regioni. Il provvedimento consente di fare chiarezza nei bilanci degli enti territoriali, in particolare per quanto riguarda la contabilizzazione dei debiti passati.

EDILIZIA POPOLARE - Esenzione Imu estesa anche alle unità immobiliari appartenenti alle ''cooperative edilizie a proprietà indivisa destinate a studenti universitari, soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica''. Un'altra proposta di modifica delle relatrici, per incentivare edilizia popolare, stabilisce che lo sconto Irpeg (con imposizione al 50%), venga esteso agli istituti nella forma di società di 'in house providing', che hanno le stesse finalità degli istituti per le case popolari.

SCONTI ACQUISTO CASA - Chi acquista l'abitazione principale potrà beneficiare dell'imposta di registro del 2%, anche se lo sconto è già stato utilizzato in precedenza per l'acquisto di un'altra casa, purchè quest'ultima venga venduta entro un anno. Le giovani coppie, anche di fatto, che hanno comprato la prima casa possono usufruire di una riduzione fiscale del 50% per le spese sostenute per l'acquisto dei mobili fino a 16.000 euro. Le detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica sono usufruibili anche dagli Iacp.

IMPRESE - L'imprenditore individuale che possiede immobili strumentali può optare, entro il 31 maggio del 2016, per ''l'esclusione dei beni stessi dal patrimonio d'impresa'', con effetto dal periodo d'imposta in corso dal primo gennaio 2016. Il passaggio potrà essere effettuato pagando un'imposta sostitutiva dell'Irpef e dell'Irap ''nella misura dell'8% della differenza tra il valore normale di tali beni e il relativo valore fiscalmente riconosciuto''. Arriva il fondo per salvare le aziende sane, che rischiano di chiudere a causa di mancati pagamenti da parte di altre imprese.

NEONATI - Il congedo obbligatorio per i neo papà sale a due giorni. Inoltre le misure introdotte in via sperimentale, e che dovrebbero terminare a dicembre, vengono prorogate al 2016.

RICERCATORI - Viene incrementato di 47 milioni di euro nel 2016 il fondo per il finanziamento ordinario delle università statali, per l'assunzione di ricercatori e per l'eventuale consolidamento dei professori di seconda fascia. Inoltre agli istituti e gli enti di ricerca viene concessa la possibilità di continuare ad avvalersi del personale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, in essere al 31 dicembre 2015.

SCUOLE PARITARIE - Vengono stanziati 25 milioni in più, rispetto ai 200 già previsti.

LIBRI SCUOLA - Arriva un fondo di 10 milioni l'anno (per il triennio 2016-2018) per concorrere alle spese sostenute per l'acquisto di libri di testo e di altri contenuti didattici, anche digitali, relativi ai corsi d'istruzione scolastica.

MEDICI - Arriva uno stanziamento di 57 milioni di euro nel 2016 (che crescerà fino a 90 milioni di euro a decorrere dal 2020), per la formazione specialistica dei medici, al fine di aumentare il numero dei relativi contratti.

CERVELLI IN FUGA - Soluzione trovata per i cervelli in fuga rientrati Italia e rimasti privi del bonus fiscale introdotto nel 2011. Il regime fiscale agevolato, infatti, ha subito diverse modifiche che hanno provocato un 'buco' normativo tra il primo marzo e il 6 ottobre di quest'anno. Con la norma introdotta si stabilisce che i soggetti scoperti potranno scegliere tra il vecchio e il nuovo bonus fiscale.

BABY SITTING - Proroga dei voucher per l'acquisto di servizi di baby sitting e asili nido. La norma concede la possibilità alle mamme lavoratrici di chiedere, in alternativa al congedo parentale, voucher per l'acquisto dei servizi per un massimo di sei mesi.

IVA COOP SOCIALI - Arriva l'aliquota iva al 5% da applicare ad alcuni servizi offerti dalle strutture.

SIA - Il 'Sostegno all'inclusione attiva' avrà un particolare riferimento ai nuclei familiari con figli minori inseriti nel circuito giudiziario.

UNIVERSITA' - Il Fondo per il finanziamento ordinario delle università viene incrementato di 25 milioni di euro per il 2016 e di 30 milioni di euro annui a decorrere dal 2017.

TERREMOTI EMILIA ROMAGNA E LOMBARDIA - Arrivano 160 milioni di euro per l'Emilia Romagna e 30 milioni di euro per la Lombardia, necessari a ''soddisfare ulteriori esigenze delle popolazioni colpite dal sisma del 20 e 29 maggio 2012''

CRIMINALITA' E TERRORISMO - Viene prorogato al 31 dicembre 2016 l'impieg di 4.800 unità delle forze armate, per il controllo sul territorio dei siti e obiettivi sensibili.

TERRA FUOCHI - Entro marzo dovranno essere individuati gli interventi e le destinazioni competenti a cui destinare le risorse messe a disposizione. Tra le misure da adottare è inserita la bonifica del sito inquinato dell'ex area industriale Isochimica, nel limite massimo di 3 milioni di euro per ciascun anno considerato.

LEA - Il ministero della Salute, entro il 31 dicembre di ogni anno, dovrà presentare una relazione al parlamento, sullo stato di attuazione dell'aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza (Lea). La definizione e l'aggiornamento dei Lea dovranno essere effettuati ''previo parere delle commissioni parlamentari competenti''.

FARMACI - Il ministero della Salute ogni anno dovrà adottare un programma strategico in materia di trattamenti innovativi, che definisca i contenuti indicati, tra i quali le priorità di intervento, le condizioni di accesso ai trattamenti, i parametri di rimborsabilità, le previsioni di spesa, gli schemi di prezzo, gli strumenti di garanzia e trasparenza, le modalità di monitoraggio e valutazione degli interventi medesimi. Viene anche istituito un fondo, di un milione per il 2016, per la remunerazione del servizio di revisione dell'uso dei medicinali (medicine use review), svolto da parte delle farmacie in via sperimentale ed in fase di prima applicazione.

CAF E PATRONATI - Il taglio dei Caf si riduce da 100 milioni di euro a 40 milioni. Mentre la riduzione delle risorse per i patronati passa da 48 milioni a 28 milioni.

SCUOLA - L'Inail dovrà destinare 50 milioni di euro, dei fondi disponibili per gli investimenti immobiliari, per la realizzazione delle scuole innovative.

ILVA - Il fondo di garanzia per le pmi sarà accessibile anche ai piccoli fornitori dell'indotto Ilva. Sarà un decreto del Mise e del Mef a definire i criteri di valutazione economico-finanziaria, per accedere al fondo, che tenga conto delle ''caratteristiche e dei particolari fabbisogni'' delle imprese.

TERNA - Viene istituito presso Terna un fondo di garanzia, nel quale confluiscono le somme che sono tenuti a versare, fino all'entrata in servizio di ciascun interconnector, i soggetti aggiudicatari ovvero cessionari della potenza assegnata, che abbiano assunto con Terna l'impegno di finanziamento delle opere per realizzare il mercato unico dell'energia elettrica.

TERRENI AGRICOLI - Vengono modificate le aliquote delle imposte sostitutive per la rideterminazione del valore dei terreni, che arrivano all'8%.

IMMOBILI - L'allineamento ai fini fiscali degli immobili iscritti a bilancio saranno riconosciuti con effetto dal periodo d'imposta in corso alla data del primo dicembre 2017.

EVASIONE BOLLO - per contrastare l'evasione nel settore degli autoveicoli, e in particolare quella del bollo auto e gli oneri e le spese legate al trasferimento di proprietà.

RSS, TRENTO E BOLZANO - E' introdotta una clausola di salvaguardia, per le regioni a statuto speciale e le province autonome di Trento e di Bolzano, secondo cui le disposizioni del disegno di legge in esame ''sono applicabili nei medesimi enti territoriali compatibilmente con le norme dei rispettivi statuti e delle relative norme di attuazione''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.